Storie

Scritto da:

|

il 27 set 2012

|

con 25 Like

Riccardo Trevisani: «Preferisco il poker al calcio»

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Riccardo Trevisani: «Preferisco il poker al calcio»

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

Nei corridoi degli studi Sky, Liga e Riccardo Trevisani sono ormai sinonimi. Lui è la voce del campionato di calcio spagnolo, quello che ultimamente sembra essere diventato il più avvincente del mondo.

Eppure Ricky non è solo calcio: da qualche tempo il poker è entrato nella sua vita. Riccardo gioca, lo fa bene, e l’ha dimostrato ancora una volta durante il World Poker Tour National di Venezia dove ha dominato il Day2. Un miglioramento costante maturato grazie all’aiuto di due grandi amici, due fra i migliori torneisti italiani: «Il coaching con Musta e Bognanni — precisa Riccardo — è più che altro verbale. Mi aiutano molto, specialmente a superare i momenti difficili. Ti dico la verità, chiamo spesso anche durante i tornei; anche ora, subito dopo l’intervista, andrò a chiamare Bognanni per chiarire qualche spot su cui ho dubbi e per stiltare un po’ dopo ore e ore di gioco in cui non ho visto granché. In ogni caso il mio rapporto con loro aiuta e non poco, a volte mi salva la vita.»

Coaching paga coaching e se Riccardo impara come vincere chip, MagicBox si cimenta con buoni risultati nelle telecronache: «Al commento Bognanni non è male, anzi. Siamo molto in confidenza e questo non è un particolare da poco perché si crea affiatamento e simbiosi in studio. Purtroppo per il momento siamo riusciti a registrare solamente cinque ore di trasmissione, ma in futuro chissà…» Non solo MagicBox comunque: «A parte i giocatori divenuti ormai mostri sacri del commento, trovo molto bravo anche Giovanni Rizzo. È brillante e commentare insieme a lui è sempre molto piacevole.»

Riccardo risponde con passione, coinvolto. Parla molto volentieri di poker tanto che mi risulta naturale chiedergli se le carte non abbiano superato il pallone nella scala dei suoi affetti.

«Dopo tredici ore di poker (siamo a fine Day2 WPTN, n.d.r.) mi verrebbe quasi da dirti che preferisco commentare il calcio, ma in realtà so benissimo che la risposta è un’altra. Il commento nel calcio è codificato e battuto da oltre trent’anni di pratica, c’è poco da inventare. Nel poker invece siamo in un ambito ancora fresco, germinale. Quindi ci sono più possibilità creative e soprattutto meno certezze, visto che una mano si presta a parecchie interpretazioni. Un’altra cosa che adoro del poker è che spesso mi ritrovo a commentare player contro i quali ho giocato, impossibile nel calcio dove al limite ti puoi ritrovare con i giocatori a un tavolo di ristorante.»

Il calcio resta comunque nella sua vita, lo conosce benissimo e lo adora. È un addetto ai lavori, percui cerco di calcare la mano. Chi lo vince il prossimo scudetto Ricky? «È un colpo basso con 50 giorni di mercato ancora davanti! Però ti dico Juve al 97% sempre che non vada troppo avanti in Champions, abbiamo visto quanti punti è costata al Napoli la stagione scorsa. Però ripeto, non è un pronostico, è più un’impressione che va riveduta una volta terminato il mercato».

Io il calcio non lo seguo dai tempi di Boban e Savicevic, da quando i giocatori avevano ancora le scarpette nere e i numeri sulle magliette andavano da 1 a 11… quindi sono d’accordo con Riccardo, sempre che Didier Deschamps giochi bene in mezzo al campo, vince la Juve. Ops.

Calcio, poker e moltissimi altri temi sono trattati in una lunga interessante intervista a Riccardo Trevisani sul numero 67 della rivista Poker Sportivo, che potete trovare in edicola!



ps-ipad

Articoli correlati

Diventa nostro fan su Facebook, e ricevi i nostri aggiornamenti!

Lascia un commento

TI PIACE IL POKER?
Clicca su Mi Piace e diventa fan della più grande community italiana!

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari