Wednesday, Oct. 22, 2014

Poker Online

Scritto da:

|

il 19 set 2012

|

con 9 Like

Alessandro Conte: «People’s Poker a giorni compatibile con Hold’em Manager»

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Alessandro Conte: «People’s Poker a giorni compatibile con Hold’em Manager»

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

Mentre al People’s Poker Tour erano rimasti 16 giocatori a darsi battaglia per il Final Table, abbiamo intervistato Alessandro Conte, responsabile Gamging Service di Microgame. Pubblichiamo un estratto inerente al nuovo client online, mentre per l’intervista completa dovrete attendere l’uscita del numero di ottobre di Poker Sportivo.

Perché non giochi su People’s? Perché non supporta Holdem Manager. Standard.

L’impossibilità di salvare l’hand history è sempre stata alla base dell’incompatibilità di People’s a qualunque programma di gestione. Una limitazione enorme che ha tenuto lontano dal network parecchi grinder i quali, puntando sulla massa, di Holdem Manager o chi per lui, proprio non possono farne a meno.

Fortunatamente le cose stanno per cambiare e in meglio. Pochi giorni fa il nuovo client di People’s Poker ha fatto il suo esordio e i primi riscontri sono nettamente positivi. Dopo un inizio ai tavoli Omaha, altra novità del nuovo software, l’Hold’em ha fatto il suo ingresso trionfale riscuotendo sin da subito un successo inatteso.

Nonostante le importanti novità, Holdem Managerancora non risulta funzionante. Un problema momentaneo — come mi assicura Alessandro Conte, responsabile Gaming Service di Microgame — che precisa: «Per Holdem Manager c’è un problema tecnico di comunicazione. Dalle ultime notizie in mio possesso risalenti al giorno prima l’inizio del PPT (13 settembre, ndr) i nostri tecnici e i loro si sono interfacciati quindi immagino e spero che nell’arco di qualche giorno sia possibile sistemare anche questo aspetto adattando la sintassi della nostra hand history alle esigenze di HM. Per Poker Tracker occorrerà invece un po’ più di tempo, ma sicuramente con l’uscita della quarta versione del software avremo piena compatibilità.»

I feedback dei giocatori sono stati ottimi a quanto si sente in giro. «Abbiamo parlato molto con diversi giocatori — continua Conte — che noi individuiamo come top del nostro network. La prima impressione è molto positiva da parte di tutti; i grinder sono contenti della reattività del software anche con più tavoli aperti contemporaneamente anche se hanno lamentato a ragione qualche disconnessione di troppo. Effettivamente non posso dar loro torto dal momento che purtroppo qualche problema in tal senso l’abbiamo avuto. Stiamo cercando di risolvere, ma diciamo che siamo ancora in una fase intermedia. Proprio per questo motivo abbiamo inserito pochi tavoli di test.»

L’ultimo appunto, sullo switch off completo dal vecchio al nuovo sistema: «Lunedì prossimo saranno introdotti nuovi tavoli, mi pare una ventina in più. L’obiettivo è quello di risolvere tutti i problemi più noti e arrivare, entro dieci/venti giorni allo switch off completo.»



ps-ipad

Articoli correlati

Diventa nostro fan su Facebook, e ricevi i nostri aggiornamenti!

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari