Wednesday, Nov. 22, 2017

Storie

Scritto da:

|

il 13 Nov 2017

|

 

Il primo sigillo ICOOP di Walter ‘cesarino90’ Treccarichi: “Contento della vittoria ma tiltato perchè…”

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Il primo sigillo ICOOP di Walter ‘cesarino90’ Treccarichi: “Contento della vittoria ma tiltato perchè…”

Area

Vuoi approfondire?

Un primo posto tutto sommato contenuto da un punto di vista economico, ma come tutti i regular mtt di un certo livello anche Walter Treccarichi gioca per la gloria oltre che per i soldi, e dunque il siciliano si dice molto soddisfatto della vittoria di stanotte all’evento ICOOP Stud H/L:

“E’ il mio primo titolo ICOOP! Sono stato davvero contento di questa vittoria, prima dell’altra notte avevo fatto una volta un secondo posto a un evento di PL Omaha”

Il titolo è tanto più sentito da Walter essendo arrivato nella sua variante preferita, in cui peraltro aveva già conquistato un Tavolo Finale World Series in occasione della sua ultima trasferta a Las Vegas:

“Ho imparato lo Stud H/L giocando HORSE e l’ho poi approfondito dal vivo a Las Vegas, soprattutto lo scorso febbraio: per due settimane mi sono schierato tutti i giorni al tavolo Stud H/L del Bellagio contro i regular locali e ho fatto un po’ di esperienza. A oggi sicuramente è il mio gioco preferito e quello che mi diverte più giocare”

Treccarichi spiega di aver iniziato il torneo ICOOP poi vinto in tavoli dal livello davvero basso:

“Soprattutto all’inizio del torneo c’era gente che giocava veramente male, facevano tanti errori e giocavano solo il punto High senza tenere conto del Low. In realtà a un certo momento sono rimasto con un buio ma poi sono stato fortunato nel trovare i colpi buoni per la risalita. Da 20 left in poi sono sempre stato chipleader e anche se al Tavolo Finale c’erano giocatori bravi grazie al mio stack, che era il doppio del secondo in chips, non sono stato impensierito più di tanto”

Resta un dato statistico di quelli che fanno impressione, perchè Walter ha centrato il titolo ICOOP alla sua prima sessione di questa edizione dell’Italian Championship Of Online Poker:

“Ho giocato solo questa sessione anche perchè sono stato 20 giorni a Rozvadov per le WSOPE e da lì non si poteva giocare – dice Walter – in realtà non sto giocando molto online, mi sto concentrando più sui live. Al momento ho la mia base a Catania ma sto sempre in giro per i live. Mercoledì vado a Punta Cana ai Caraibi per il PartyPoker Millions, e da lì direttamente a Praga per il PokerStars Championship. A gennaio credo che sarò alla PokerStars Caribbean Adventure e poi probabilmente in Australia per l’Aussie Millions”.

Ma i programmi di gioco di Walter cambieranno presto, con l’avvento della liquidità internazionale:

“Con la liquidità condivisa potrò dedicarmi un po’ di più all’online giocando a Catania. In realtà non ho voglia di vivere all’estero per giocare online perchè qui sto bene: gli amici la famiglia e il cibo sono fondamentali. Nel field allargato giocherò con più costanza: spero che questo progetto vada bene, le mie aspettative sono positive”

In tutto questo, in chiusura di conversazione Walter ci rivela che assieme alla gioia per la vittoria per lui è arrivato anche un piccolo tilt:

“Ero strafelice del primo titolo ICOOP in carriera, non vedevo l’ora di poter sfoggiare il braccialetto dei campioni… Ma poi mi hanno detto che in questa edizione non ne danno e ho tiltato!”

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari