Thursday, Jan. 17, 2019

Poker Online

Scritto da:

|

il 11 Dic 2017

|

 

Giuseppe Contursi estatico per il back to back al Sunday High Roller: “Il field era full reg!”

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Giuseppe Contursi estatico per il back to back al Sunday High Roller: “Il field era full reg!”

Area

Vuoi approfondire?

Vincere aiuta a vincere. Una regola non scritta valida in tanti Sport e perché no, anche in una disciplina che intende essere definitivamente riconosciuta come tale.

Dopo il successo di 7 giorni or sono, Giuseppe Contursi è riuscito a chiudere ancora una volta davanti a tutti il torneo più costoso della domenica gridata PokerStars: il brillante player campano ha centrato il più classico back to back deallando 7.081€ dopo circa 8 ore di gioco.

“A differenza di settimana scorsa in cui c’erano molti occasionali per via dell’Half Price, il torneo di ieri pullulava di reg. E’ stata dunque decisamente più dura, ma quando sei in fiducia… Sono subito partito forte e per tutto il torneo non ho mai abbandonato la top 10, veleggiando quasi sempre nella top3 da 50 left a scendere. Lo spot che mi ha fatto capire che poteva nuovamente essere la mai serata è un 3-way in cui centro un magico set flop. L’action? Openshove 5x da parte di uno short, call da parte di un reg cash da small blind e gioco anche io con 9-9 da big blind. Essendo anche sb particolarmente deep, credo che il flat fosse l’unico opzione disponibile. Flop K98 con flush draw. Betta 60%. Gioco e mi lecco i baffi, visto che quando punta con un player in all-in dovrebbe avere semre mano vera.. Turn 2. Pila, gioco. Mostra K-Q ed è drawing dead.”

Fatta eccezione per questo spot, Giuseppe non ricorda altre mani particolarmente significative se non qualche difesa da big blind particolarmente fruttuosa, causa anche tuffi degli avversari:

“La struttura era ovviamente identica a settimana scorsa, quindi sapevo perfettamente come gestirmi in late stage. Giocare 8-max mi permette di ‘sfogare’ ancor meglio la mia aggressività: se hai uno stack importante è tutto più semplice. Avendo un background da giocatore cash 6-max, mi trovo davvero a mio agio in tavoli da 8 persone e probabilmente li preferisco rispetto ai classici full ring“.

Dopo l’eliminazione di “Xhungryf1shX” in terza piazza, Contursi concede il bis, anche per quel che concerne il deal:

“Erano le 6 del mattino. Io e il mio avversario, reg, eravamo pari stack. Non avevo davvero alcun motivo di giocarmi 2k in heads-up…”

Insolitamente saggio, Giuseppe clicca sulla spunta, firma l’accordo e incassa ancora. E dopo questa scorpacciata online, ora, come già ci aveva anticipato, sarà tempo di live:

“Venerdì sarò a Nova Gorica per il PPT. Poi vacanze in famiglia e a gennaio si vola a Campione dove giocherò il mio primo IPO, al quale mi sono qualificato grazie ad uno dei nuovi satelliti disponibili su Stars: GL to me! :D”

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari