Wednesday, Nov. 21, 2018

Poker Online

Scritto da:

|

il 6 Nov 2018

|

 

ICOOP Champion – Karim Radani fa suo l’High Roller: “Ho vinto ancora con 2-6 suited!”

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

ICOOP Champion – Karim Radani fa suo l’High Roller: “Ho vinto ancora con 2-6 suited!”

Area

Vuoi approfondire?

Il suo è un nick che certamente avrete già sentito o ancor più probabilmente letto su queste pagine.

Il vincitore dell’evento #33 ICOOP, l’High Roller da 250€ di buy-in, è Karim ‘karim92’ Radani, cash gamer e coach tra i più stimati dello Stivale.

Dopo essersi messo in tasca il Sunday Special nel febbraio 2016, Karim (al centro in foto copertina) centra la combinata con questo evento ICOOP che gli ha fruttato ben 18.387€.

“Ho avuto subito buone sensazioni da inizio day2. Mani cruciali? A 2 tavoli left ho coolerato contro ‘teamzeus94’ [Antonello Ferraiuolo, ndr.]: lui ha 4-bet callato con A-Ko ma si è trovato di fronte ai mieiAssi che hanno retto. Da lì in poi, con circa 4 volte l’average, è stato davvero tutto in discesa! I colpi hanno retto e anche il final table è stato abbastanza agevole. Avendo sempre avuto un buon margine sugli altri non ho mai pensato di ricorrere al Deal e tutto è andato per il meglio!”

Con un epilogo decisamente curioso…

“Ho vinto l’ultima mano con 2-6 suited. La stessa identica combo con cui avevo vinto il Sunday Special!”

Come molti di voi sapranno, Karim gioca da Malta e si disimpegna già da qualche tempo anche sul dot com:

“Gioco dal NL400 al NL1000. E ultimamente sto provando a farmi valere anche al 500 zoom. Ho ancora troppe poche mani per tirare delle somme. Diciamo che sta andando bene, ma potrebbe anche andare meglio! Ovviamente sono sempre molto presente sul punto it, ma tutto dipende dal traffico: in base a quello decido dove porre il focus. Il punto it è sicuramente più profittevole, ma trovare partite interessanti è molto più complicato.”

Karim (a sinistra) con gli amici grinder Alessio Riggio e Luca Sebastiani

In ultimo, nonostante il torneo sia andato come meglio non poteva, Karim ci confessa di avere un piccolo rammarico:

“I soldi vanno e vengono. Specialmente a cash. Vincere un torneo è invece un qualcosa di speciale. E visto che fino a qualche anno fa erano in palio… Mi sarebbe piaciuto davvero tanto ricevere il braccialetto dedicato!”

Conoscendolo, ipotizziamo possa comunque consolarsi in tempi brevi per il mancato monile… 😀

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari