Saturday, Dec. 20, 2014

Storie

Scritto da:

|

il 8 lug 2012

|

con 7 Like

Doyle Brunson minacciato da un folle: “Vado a prendere una pistola e torno!”

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Doyle Brunson minacciato da un folle: “Vado a prendere una pistola e torno!”

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

Immaginatevi il classico film d’azione dove alcuni player sono seduti ad un tavolo di poker cash game e all’improvviso fa irruzione un folle che minaccia i presenti.

Questa scena, invece, è stata vissuta in prima persona dal leggendario Doyle Brunson in una delle sale da poker più famose al mondo, nella mitica Bobby’s Room.

Come è abitudine, la Bobby’s Room è una sala da poker di gran richiamo non solo per i migliori giocatori di poker, ma anche per numerosi turisti e curiosi che passano di lì solo per gustarsi qualche mano giocata e vedere da vicino i più famosi player. Questo via vai di persone, comunque, può risultare pericoloso dal punto di vista della sicurezza.

Infatti è lo stesso Brunson che ci racconta la sua disavventura: “E’ accaduta una cosa strana. Un ragazzo è entrato nella  Bobby’s Room per vederci giocare, si è guardato attorno e poi se ne è andato.”

Poi aggiunge: “Dopo poco è tornato, si è diretto verso di me guardandomi negli occhi e mi ha detto: “Vado a prendere una pistola e torno”. Il floorman ha chiamato subito la sicurezza ed il gioco è stato immediatamente interrotto.”

Attimi di paura che comunque non hanno tolto il sorriso a “Texas Dolly” che alla fine non si è fatto suggestionare più di tanto dalla minaccia.

Ma il problema sicurezza a Las Vegas è un tema che dovrà essere affrontato alla luce anche del pestaggio che Sam Trickett ha subito dopo la conclusione del ONE Drop.

Articoli correlati

Diventa nostro fan su Facebook, e ricevi i nostri aggiornamenti!

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari