Tuesday, Oct. 21, 2014

Strumenti

Scritto da:

|

il 18 ott 2012

|

con 57 Like

Chi dorme non piglia… fish

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Chi dorme non piglia… fish

Area

Vuoi approfondire?

Sveglia alle 4 del pomeriggio, colazione, tardo pomeriggio su internet, tavoli aperti di sera e di notte con pausa cena a mezzanotte. E a letto allo spuntare dell’alba.

E’ la giornata tipica di tanti grinder: l’equilibrio però anche fisico per essere vincenti è fondamentale e dovremmo cercare di regolare i nostri orari di vita. Le possibilità per riuscirci sono molteplici.

LA VITA REALE

Il modo più semplice possibile per costringerci a una sveglia nel corso della mattina è fissare giornalmente o quasi un appuntamento fisso che ci costringa ad alzarci. Salutare sarebbe obbligarsi ad andare in palestra o fare un po’ di jogging quotidiano, ma altrettanto valide potrebbero essere alternative diverse: un corso di inglese o di qualsiasi altro hobby o la visita ai genitori. Idea ancora più proficua per il grinder sarebbe quella di fare review mattutina con un amico ogni giorno durante la mattina!

SALTARE IL SONNO

Un metodo molto utilizzato per cercare di combattere quella che gli studiosi chiamano Sindrome da sonno posticipato è quello di non dormire per un giorno intero. Si cerca di riacquistare il normale bioritmo non andando a letto quando spunta l’alba del nuovo giorno e crollando per stanchezza la sera successiva. Il metodo purtroppo è solamente empirico e molte persone non hanno effetti validi: si risvegliano come se nulla fosse cambiato nel pomeriggio del secondo giorno dopo 12/14 ore di sonno continuo.

LA VECCHIA ODIATA SVEGLIA

Altrettanto empirico ma sicuramente più efficace è il puntare una sveglia insistente e spesso fastidiosa che ci costringa ad alzarci dal letto per spegnerla. Piazzare il rimedio lontano da dove riposiamo, magari in un’altra stanza, può essere sicuramente efficace visto che saremo obbligati a fare dei passi. Di recente invenzione sono sveglie che non possono essere spente semplicemente schiacciando un tasto ma per le quali bisogna risolvere delle formule o addirittura dei puzzle. E’ il caso per esempio della Puzzle Alarm Clock che costa solo 45 euro. Importante è ovviamente non tornare a letto subito dopo aver risolto il rompicapo.

IPHONE APPS

I creatori di applicazioni per smartphone hanno creato diversi programmini usabili per il nostro scopo. Uno dei più famosi e sicuramente più utili è Sleep Alarm Clock che registra i movimenti del corpo e in base ad essi ci sveglia nelle fasi più leggere del nostro riposo in modo da garantirci un “wake up” più tranquillo. Si propone insomma come il modo più naturale di svegliarsi. Interessante anche Wake N Shake una app gratuita che non è altro che una normale sveglia ma che per essere spenta vi richiederà un grosso esercizio fisico: dovrete infatti scuotere con energia per circa un minuto il vostro Iphone e postare un messaggino di buongiorno su Twitter.

CRONOTERAPIA

Parliamo ora dei rimedi scientifici che possiamo utilizzare per combattere questo annoso problema o comunque mitigarne gli effetti. Oltre all’assunzione di farmaci o integratori a base di cannabis o melatonina, grossi aiuti sono dati da sedute di fototerapia, rimedio curativo basato sull’uso della luce usato soprattutto in neonatologia. Interessante anche la cronoterapia, un metodo ciclico che consente di giungere alle ore di sonno volute. Partendo infatti dall’ultima sveglia avuta basterà spostarla giorno dopo giorno in avanti di tre ore fino ad arrivare all’orario di levata mattutina desiderata. Così se riacquistiamo consistenza alle cinque del pomeriggio spostando in avanti di tre ore la nostra sveglia per sei giorni consecutivi finiremo per alzarci alle 11 del mattino senza il minimo sforzo ed abituandoci velocemente al nuovo stile di vita.

Articolo tratto dalla rivista Poker Sportivo. Abbonati subito!



ps-ipad

Articoli correlati

Diventa nostro fan su Facebook, e ricevi i nostri aggiornamenti!

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari