Wednesday, Sep. 17, 2014

Storie

Scritto da:

|

il 1 ago 2012

|

con 5 Like

Quante tasse dovremo pagare sui soldi di Full Tilt?

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Quante tasse dovremo pagare sui soldi di Full Tilt?

Area

Vuoi approfondire?

Non sono passate nemmeno 24 ore dall’annuncio dell’acquisto di Full Tilt Poker da parte di PokerStars, e già gli animi dei pokeristi italiani hanno iniziato a movimentarsi. Prima la gioia per il recupero dei fondi quasi perduti, poi l’amarezza nello scoprire che la red room non riaprirà nel nostro Paese, e infine il dubbio amletico: ma le tasse?

I fondi a lungo bloccati nei conti “congelati” di Full Tilt Poker, che tra tre mesi circa potremo recuperare, saranno soggetti a imposte?

Quanto capitale lasceremo “per strada”? Come bisognerà compilare la dichiarazione dei redditi? Quali sono le sanzioni che si rischiano se non si dichiara?

Sono tutte domande che abbiamo rivolto a chi è competente in materia: Jacopo detto “Brrrrrrrrrr”, appassionato di poker ma soprattutto commercialista di professione. Ecco le sue delucidazioni sull’argomento!

DICHIARAZIONE DEI REDDITI

I soldi percepiti dallo sblocco dei conti Full Tilt vanno dichiarati esattamente come se fossero un reddito percepito in Italia. Dato che verranno percepiti nel 2012, le tasse andranno pagate entro il 16 giugno 2013.

PERCENTUALE DI TASSAZIONE

La percentuale di tassazione è variabile: la tassazione sulle persone fisiche è proporzionale a scaglioni secondo la tabella delle aliquote IRPEF.

Quindi, fino ai 15.000 € di reddito imponibile l’aliquota sarà del 23% poi fino a 28.000 € si passa al 27%, fino a 55.000 € il 38%, fino a 75.000 € il 41%, e infine sul reddito imponibile oltre i 75.000 € ci sarà una tassazione del 43%.

Prelevare “a rate” i fondi nel corso degli anni non consentirà comunque di ricadere negli scaglioni più bassi: il reddito risulta percepito pienamente nel periodo d’imposta in cui sorge il diritto al rimborso per l’acquisizione di Full Tilt, quindi il 2012. In poche parole, “non si scappa”.

LE SANZIONI

Le sanzioni per chi non dichiarerà gli importi corretti saranno salatissime: i trasgressori dovranno pagare l’intera imposta evasa, più una sanzione dal 200% al 400% dell’imposta evasa (aumentata ulteriormente nel caso di mancato invio della dichiarazione), più la sanzione per mancata compilazione del quadro RW.

Praticamente, se un giocatore che recupera 100.000 € da Full Tilt decidesse di evadere le tasse e non dichiarare nulla, rischierebbe più di 130.000 € di multa!

 

Articoli correlati

Diventa nostro fan su Facebook, e ricevi i nostri aggiornamenti!

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari