Wednesday, Oct. 1, 2014

Storie

Scritto da:

|

il 28 set 2012

|

con 38 Like

La run è finita, andate in pace; ed evitalapeste esce di scena

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

La run è finita, andate in pace; ed evitalapeste esce di scena

Area

Vuoi approfondire?

Niente Isildur, niente lieto fine. La parabola di evitalapeste sembra essersi ormai conclusa lasciando dietro sé solamente il solco di una notorietà durata il tempo di una good run. Si dice abbia fatto cash out, si dice abbia comunque vinto tanto, ma oltre alle voci di corridoio resta la sua quasi totale assenza ai tavoli high stake di PokerStars.it da quando gli showdown hanno cominciato a essere un po’ meno clementi con lui.

A trarne il maggior beneficio Gianluca Speranza, che lungo una sessione fiume di heads up è riuscito a recuperare gran parte del denaro perso nelle ore di grazia di evitalapeste. E tutti hanno gridato alla disfatta quando, dopo l’ennesimo stake perso, il giocatore misterioso di Gioia Tauro ha ricaricato solamente 892€ invece dei canonici mille. In chat le domande abbondavano: quel reload è forse il segno che i soldi sono finiti? evitalapeste risponde con il solito piglio: «Ne ho quanti ne voglio, non finiscono mai!» e carica mille euro su almeno sei tavoli Hold’em cash NL1000.

La favola però sta per finire. Basta un’altra sessione disastrosa ed evitalapeste scompare dal palcoscenico più illuminato d’Italia e pare che High Stake di PokerStars dovranno rassegnarsi a tornare alla normalità. Meno traffico e, certamente, meno divertimento.

Oltre alla cronaca resta il mistero. Durante una sessione giocata qualche giorno fa, evitalapeste dice di chiamarsi Ferdinando Guerrisi: tradotto in soldoni, dice di essere un giocatore del Gioia Tauro. La fotografia utilizzata come avatar, seppur poco definita, sembra poter essere calzante con il volto del calciatore, ma i dubbi, anziché diradarsi, si fanno più fitti. Perché confessare la propria identità dopo giorni e giorni di silenzio? perché sciogliere i dubbi? Di fatto chiunque può costruirsi un’identità fittizia ai tavoli online e anche per questo sono in pochi a credere alle parole di evitalapeste. Forse hanno ragione a dubitare, o forse cercano di tenere vivo il mistero, perché dopotutto ci diverte.

evitalapeste tornerà? In fondo lo speriamo un po’ tutti.

Articoli correlati

Diventa nostro fan su Facebook, e ricevi i nostri aggiornamenti!

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari