Storie

Scritto da:

|

il 21 ott 2012

|

con 19 Like

Barcode, il player senza nome da un milione di dollari

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Barcode, il player senza nome da un milione di dollari

Area

Vuoi approfondire?

Potrebbe essere il nuovo Isildur1 o, per buttarla in commedia, il nuovo evitalapeste. Questa volta però il giocatore misterioso si connette dal Canada per tenere sotto scacco gli high stake di PokerStars. Nemmeno il nick è dei più semplici, una stringa molto simile a un codice a barre, o qualcosa del genere: 1Il|1Il|1il|. Inutile dire che nell’ambiente lo hanno soprannominato Barcode.

Contro di lui hanno giocato i migliori, tutti hanno pagato dazio. L’ultimo è stato Viktor ‘Isildur1’ Blom un paio di giorni fa; il bilancio è di 173 mila dollari. Nelle tasche di Barcode.

Il giocatore misterioso dal nickname impronunciabile è in attivo di 1,2 milioni di dollari nel solo mese di ottobre, un profitto mostruoso, maturato per lo più ai tavoli Omaha Pot Limit $200/$400 ai quali ha partecipato con particolare assiduità nelle ultime due settimane. I numeri già così sono da record, ma i primati di Barcode non finiscono qui. Una settimana fa ha stupito le community pokeristiche di mezzo mondo chiudendo una singola sessione in attivo di 500 mila dollari.

Ora in molti si stanno chiedendo da dove sia sbucato. 1Il|1Il|1il|| fece parlare di sé già nel 2011 in occasione della sua prima comparsata agli high stake di PokerStars. In quell’occasione lasciò quasi 200 mila dollari agli avversari e tutto sembrava essere finito con quella batosta. «Il solito idiota pieno di soldi» si saranno detti. Invece Barcode non scompare nel nulla; torna pochi giorni dopo e inizia a vincere. A vincere bene. Chiude il 2011 con un milione di dollari di attivo, ma non gli basta.

È qui la differenza sostanziale tra uno come me e un giocatore di poker. Certo, io un milione di dollari non l’avrei mai vinto, ma se anche ci fossi riuscito — sapete, la vita alle volte è strana — per il 2012 avrei avuto progetti piuttosto eterogenei e credo nessuno avrebbe preso in considerazione il poker. Barcode invece resta li, con la faccia ben piantata davanti al monitor e inizia il nuovo anno facendo esattamente la stessa cosa con la quale ha chiuso l’anno precedente. Poker.

La ruota gira per tutti e la bad run inizia a pesare. Il profitto dl 1Il|1Il|1il| si riduce fino a 500 mila dollari. Il ragazzo dimostra di avere la testa sulle spalle e si ritira per qualche mese. Torna su PokerStars alla fine di settembre, riprende a grindare e compie l’impresa. Il resto lo sapete già.

Chi è Barcode? Nessuno lo sa, ma in molti fanno supposizioni. Tra i nomi più gettonati troviamo sicuramente quello di Di ‘trex313’ Dang, ex di UB Poker. Più suggestivo e meno probabile, anche Tom Dwan è nella lista dei papabili: non hanno mai giocato contro e alcuni betting pattern di Barcode ricordano quelli di Dwan. La lista è molto lunga e forse è meglio così: certe domande sono nate per restare senza risposta.

Articoli correlati

Diventa nostro fan su Facebook, e ricevi i nostri aggiornamenti!

Lascia un commento

TI PIACE IL POKER?
Clicca su Mi Piace e diventa fan della più grande community italiana!

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari