Saturday, Feb. 25, 2017

Strategia

Scritto da:

|

il 19 Ott 2016

|

con Like

Hand review cash-game – Bet ‘to induce’ per Andrea Crobu al NL 200!

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Hand review cash-game – Bet ‘to induce’ per Andrea Crobu al NL 200!

Area

Vuoi approfondire?

Eccoci qua con un po’ di sana hand review.

Il protagonista del giorno è Andrea Crobu, già nostro ospite in numerose occasioni, che ci ha raccontato uno spot interessante giocato nel corso di una sessione cash game heads-up al NL 200 su GiocoDigitale.

L’avversario in questione è un regular del livello molto aggressivo, come lo stesso Andrea d’altronde. Entrambi giocano con almeno una posta piena: 100 big blind per oppo e 250 per Crobu che gioca in posizione e apre i giochi con Q 6 rilanciando 6€. Call.

Il flop è 6 6 K ed entrambi i giocatori optano per il check.

Al turn arriva un J, oppo esce in puntata (8€) e Crobu decide di rilanciare (24€) trovando il call immediato dell’avversario.

Il river è un 4 e Crobu decide di puntare circa half pot per chiamare un eventuale raise, nononstante si sia chiuso il draw di picche. Come previsto il suo avversario rilancia 112€ e Andrea, coerente con la sua linea, chiama e si aggiudica il piatto, mentre oppo mostra Q T.

sdadsdsadsa

Ecco il thinking process del grinder sardo:

E’ un avversario parecchio aggressivo, perciò quando hitto trips su questo board decido di checkare. In teoria dovrei sempre c-bettare dato che è presente un draw, ma soprattutto perché ai suoi occhi risulto anch’io molto aggressivo, quindi se c-betto in bluff devo c-bettare anche con trips. Tuttavia decido di checkare back e giocarla un po’ ‘tricky’. Mi aspetto che lui esca su moltu turn, infatti sul turn con doppio draw decide di puntare. Io opto per il raise perché, dopo aver checkato flop, non rappresento granché e mi aspetto che chiami come infatti accade. A questo punto penso che possa avere sia le picche che i quadri, sia QT Kx Jx .

River picche è un river che sicuramente non aiuta il mio range, in quanto se decido di checkare le picche al flop non le rilancio mai turn, quindi scelgo di bet-callare facendo una size half pot sia per farmi pagare da un K che per farmi rilanciare dai flush draw di quadri o dagli J trasformati in bluff, o mani che avevano un po’ di equity come QT 9T Q9. Onestamente non so quanto sia disposto a chiamare solo con un K e a riguardo ho dubbi sul fatto di perdere un po’ di value dai Kx. 

Mi aspetto più che altro che le picche le donki river, perché su check-check perderebbe troppo valore e io non rappresento mai le picche. Non sempre ovviamente e le volte che ha le picche muckerò, ma dal momento che scelgo una linea alternativa checkando trips al flop e rilanciando turn non sto mai rappresentando la mano che ho veramente.

 

E voi come avreste giocato la mano? Scriveteci le vostre impressioni commentando sulla nostra Fanpage!

 

Articoli correlati

Diventa nostro fan su Facebook, e ricevi i nostri aggiornamenti!

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari