Monday, Dec. 17, 2018

Storie

Scritto da:

|

il 6 Mag 2017

|

 

La carriera di Raffaele Sorrentino, campione nell’online e nel live anche grazie a Kanit

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

La carriera di Raffaele Sorrentino, campione nell’online e nel live anche grazie a Kanit

Area

Vuoi approfondire?

Oggi i titoli e i complimenti sono tutti per lui ed è giusto così.

Raffaele Sorrentino del resto ha trionfato a Monte Carlo scrivendo una importantissima pagina di storia del poker live.

Il player calabrese ha impresso a chiare lettere il suo nome nell’albo d’oro del PokerStars Championship, shippando quello che fino allo scorso anno si chiamava EPT Grand Final!

Ora è il primo e unico italiano ad aver vinto un Main Event del giovane PSC e ha dimostrato ancora una volta di essere un grandissimo giocatore, sia per quanto riguarda il live che l’online.

Ripercorriamo allora la sua carriera per capire come ha fatto ad arrivare fin sul tetto d’Europa nel giro di pochi anni, tutto sommato.

Il felice percorso live di Sorrentino inizia infatti nel 2012, quando piazza i suoi primi ITM ufficiali ottenendo tra gli altri un 47° posto al Mini IPT di Sanremo e un paio di bandierine all’EPT di Barcellona.

Nell’agosto del 2013 il nostro Sorrentino sfiora la picca finendo secondo in un evento Turbo dell’EPT Barcellona e intascando 33mila euro.

È dal 2014 poi che il suo impegno dal vivo si fa più costante e remunerativo. In quell’anno per lui arrivano per esempio due risultati all’EPT di Deauville, altri due piazzamenti in Spagna e svariate altre soddisfazioni all’EPT.

Nel 2015 centra un tris di risultati all’EPT Grand Final di Monte Carlo e continua a grindare il tour europeo di PokerStars, evidentemente a lui molto gradito.

Nel 2016 arriva un poker di ITM all’EPT di Barcellona e il primo shippo: una vittoria da 102.000 euro in un evento Turbo!

Il 2017 inizia bene per Sorrentino che registra un 4° e un 6° posto al PSC di Panama. L’apice però l’ha raggiunto ieri con i 466.714 euro incassati nel Main Event del PSC monegasco!

 

 

Nel frattempo però Sorrentino non ha mai messo da parte l’online. Lo conoscono tutti su PokerStars.it come ‘raffibiza‘.

Il ‘punto it’ tuttavia andava stretto al calabrese, che ha deciso di spostarsi all’estero anche per misurarsi con il field internazionale del ‘punto com’ scegliendo il nuovo nick ‘1MDonuts’.

Sorrentino si è trasferito prima a Malta, dove ha vissuto con un gruppo di italiani che comprendeva anche Mustapha Kanit.

Ieri, prima del final table di Monte Carlo, Sorrentino ha voluto citare il suo amico Kanit (impegnato a railare sia il Main che Sammartino nell’High Roller) davanti alle telecamere di PokerStars.

Raffa in pratica ha ringraziato Musta per essere stato il suo coach ed aver dato una svolta alla sua carriera. I due nel 2015 hanno anche aperto una sorta di scuola insieme a Stefano Terziani.

Negli ultimi tempi Sorrentino si è stabilito invece in Messico. Proprio poche settimane fa ci ha raccontato la sua routine quotidiana! Gli abbiamo portato bene, no?

 

 

Siamo davvero orgogliosi di Raffaele, che tra l’altro al tavolo di ieri si è distinto anche per classe ed eleganza sui suoi avversari.

A detta di tutti è riuscito a sfruttare alla grande l’edge sui rivali, mettendo da parte per una volta la sua goliardia e mostrando al mondo di che pasta è fatto un vero poker pro!

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari