Tuesday, Dec. 18, 2018

Poker Live

Scritto da:

|

il 1 Giu 2017

|

 

WSOP – Tornano i Fantasy! Negreanu è il player più costoso, Pescatori punta su due italiani

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

WSOP – Tornano i Fantasy! Negreanu è il player più costoso, Pescatori punta su due italiani

Area

Vuoi approfondire?

I poker pro alle WSOP amano gamblare in tutti i modi.

Da anni Daniel Negreanu e molti altri appassionati si dilettano per esempio con le aste dei loro Fantasy, dove ballano davvero tanti soldi!

Come sempre alla vigilia delle World Series si sono ritrovati i partecipanti del 25K Fantasy e di eventi dal buy-in minore.

Per chi ancora non lo sapesse, stiamo parlando di ‘fantagiochi’ che ricalcano i fantasy sports molto in voga ultimamente.

Otto squadre per questa edizione delle Series si sono registrate nel Fantasy più costoso, quello da 25mila dollari di buy-in. Lo scorso anno erano undici i team.

Cosa è emerso di interessante dalle varie aste? Beh, sicuramente un dato: Negreanu è stato ovunque il più pagato tra tutti i giocatori.

Del resto lo stesso Negreanu ha promesso grandi cose per questa estate: spenderà in tutto 1 milione di dollari in buy-in e ha già preparato lo spazio per tre nuovi braccialetti.

Come lo scorso anno, nel 25K è stato Negreanu in prima persona ad assicurarsi le proprie prestazioni. Nel suo team ci sono anche Brandon Shack-Harris, Eric Wasserson e altri personaggi meno cari…

 

 

Il secondo player più costoso del 25K è stato Jason Mercier, pagato 94$. Ad aggiudicarselo è stato il team Fleyshman che vanta anche Benny Glaser, Jared Bleznick, Tom Marchese e Brian Rast.

 

 

Come l’anno scorso, l’unico italiano scelto tra i giocatori del 25K è stato Max Pescatori! Anche stavolta se l’è preso l’amico Todd Brunson.

Pescatori è stato aggiudicato al prezzo minimo: niente rilanci per lui! Nello stesso team ci sono Paul Volpe, Robert Mizrachi, il già citato Brunson, David ‘ODB’ Baker e Matt Glantz.

 

 

A proposito di Pescatori, ci fa piacere notare che si è schierato nuovamente nel Fantasy dal costo inferiore: 1.500$ di buy-in.

Per il suo team personale ha puntato soprattutto su Stephen Chidwick e Justin Bonomo, ma anche su Chris Ferguson, Tom Marchese, David Benyamine e Jason Koon.

Completano il quadro due azzurri al prezzo minimo: Dario Sammartino e Walter Treccarichi, che stanno volando insieme proprio in queste ore verso il Nevada.

 

 

La cosa strana è che nelle liste dei giocatori non c’è traccia di Mustapha Kanit… Dite che Musta troverà il modo per farsi rimpiangere?

Chiudiamo con una precisazione. Dietro alle cifre che vi abbiamo citato, questi Fantasy in realtà muovono scommesse ben più ricche. Nel noto forum TwoPlusTwo c’è chi riferisce di side bet per oltre 100mila dollari tra le squadre!

C’è stato anche un mezzo caso riguardante Shaun Deeb, che avrebbe accettato una bet chiedendo poi di annullarla.

Su 2+2 si legge che tutto è finito bene, per fortuna. Deeb evidentemente aveva scoperto qualcosa di non entusiasmante su alcuni giocatori del suo team, ma alla fine ha accettato le condizioni iniziali della bet.

In bocca al lupo dunque a tutti i giocatori impegnati alle World Series of Poker, come giocatori ai tavoli o come fantagiocatori!

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari