Saturday, Oct. 21, 2017

Poker Live

Scritto da:

|

il 10 Ott 2017

|

con Like

Video – Asian high stakes! Paul Phua vs Lo Shing Fung e un distratto pot da 1.000.000$…

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Video – Asian high stakes! Paul Phua vs Lo Shing Fung e un distratto pot da 1.000.000$…

Area

Vuoi approfondire?

Pochi giorni fa, colti da improvvisa saudade, abbiamo riesumato il memorabile spot ‘never played’ tra David Benyamine e Guy Laliberté nella quarta edizione dell’High Stakes Poker.

Correva l’anno 2007. 7 anni dopo, dall’altra parte del pianeta, Paul Phua e Lo Shing Fung, nomi probabilmente sconosciuti ai più, dimostrarono in pochi istanti come le cifre in ballo al tavolo da gioco qualche anno prima erano improvvisamente diventate tutt’altro che astronomiche.

Durante il cash game high stakes dell’Aussie Millions 2014, i due business man asiatici collisero in un pot da 991.000$, giocandolo con una nonchalance a tratti inquietante.

Si tratta, ancora oggi, di uno dei pot più grandi mai giocati sotto le telecamere, probabilmente nella top 3 da allora a oggi.

Prima di mostrarvi l’emblematico video in cui Shing Fung degusta dei Noodles in un pot pari al PIL del Lichtenstein, ripercorriamo l’action: blinds 1.000/2.000$, con button ante da 2.000$…

Limp di Shing Fung da early position, raise di Phua a 10.000$ da mp con 1010, chiama solo Lo.

Flop: 2910.

Check/call per Lo sulla bet 12.000$ di Phua.

Turn: 6.

Check ancora Lo, bet 36.000$ per Phua e overshove da 471.000$ per il bizzarro player di Macao…

Phua controlla la sua starting hand, controlla il board, sorride divertito e afferma: “Non posso foldare: I call!”

Lo dichiara di avere scala (78), Phua dice di avere top set. Un breve dialogo. Running twice? Macché! Da veri gambler vecchio stampo si va per un solo river…

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari