Wednesday, Nov. 22, 2017

Strategia

Scritto da:

|

il 20 Ott 2017

|

 

Come giocare i tornei ‘Half Price’ di PokerStars: le indicazioni di Rino Fusco

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Come giocare i tornei ‘Half Price’ di PokerStars: le indicazioni di Rino Fusco

Area

Vuoi approfondire?

Vi incuriosisce l’idea di poter giocare tutti i vostri domenicali preferiti con buy-in dimezzati ma con gli stessi montepremi garantiti?

PokerStars.it lancia una fantastica promozione per domenica 22 ottobre: grazie ad ‘Half Price Sunday’ potrai giocare tutti i tornei in programma investendo solo la metà rispetto al solito: in totale saranno 11 i tornei scontati della room della picca rossa per un montepremi garantito complessivo di quasi 300.000€!

Ovviamente occasioni come questa attirano un numero maggiore di players, più elevato rispetto ai soliti standard, quindi è necessario rivedere la propria strategia per farsi spazio in un field ricco di giocatori amatoriali e tentare lo shot!

Abbiamo chiesto qualche consiglio a Rino ‘pocho.1988’ Fusco, grinder mtt napoletano e coach molto stimato dalla community:

“Per quanto riguarda la fase iniziale di questi tornei, credo che il modo migliore per affrontare un field del genere sia utilizzare una strategia molto loose-passive: nella early stage avremo tantissimi blinds e ci sarà il numero più alto di occasionali, quindi tanti giocatori poco abituati al fold. Consiglio tantissimo il gioco in posizione, sia in call che in 3bet, con mani che hanno alta board equity! Ad esempio, preferisco 3bettare un J9’s rispetto ad un KJo in questa fase.”

Una volta individuati gli occasionali al tavolo, Rino ci spiega come gestire gli spot e le modalità migliori per estrarre il massimo valore possibile:

“Giocare in maniera intelligente contro gli occasionali può essere la marcia in più per vincere il torneo. L’importante è preferire sempre il gioco in flat e non incaponirsi contro di loro, altrimenti nel post flop i fish saremo noi! Faccio un esempio: se abbiamo valore contro fish e questo tende spesso a checkare back, possiamo scegliere di bettare in tutte le street; al contrario, contro un occasionale che tende ad overbluffare, lo slowplay potrebbere avere un senso. Tutto ciò non vuol dire che non dobbiamo mai 3bettare, attenzione. Anche contro di loro è consigliabile bilanciare il nostro range di 3bet IP aggiungendo al nut tutte le broadway, le suited connectors, le one gap connectors e anche qualche Ax’s. Più andiamo avanti e più sarà importante mettere pressione agli stack intermedi, ovviamente quando la fase del torneo ce lo permette.”

Infine, pocho.1988 ci spiega qual è la strategia ottimale per gli steal e come difenderci correttamente dai blinds:

“Quando siamo CO o BTN e ci sono players sui blinds che difendono davvero poco, la cosa migliore è avere un range di open molto ampio. Invece, quando siamo noi sul BB ad esempio, difendere mani di medio valore e con buona board equity può essere la scelta ottimale per non andare troppo in difficoltà nel postflop. Discorso a parte per SB, dove preferisco sempre giocare con un range molto più contenuto.”

Cosa aspetti? Iscriviti subito a PokerStars e partecipa alla domenica ‘Half Price’: troverai grandi garantiti coi buy-in dei tornei dimezzati!

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari