Wednesday, Dec. 13, 2017

Poker Online

Scritto da:

|

il 6 Dic 2017

|

 

Paolo Massa vince il Monthly Special di Pokerstars.es (€28.000): “Il field spagnolo oggi è casa mia!”

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Paolo Massa vince il Monthly Special di Pokerstars.es (€28.000): “Il field spagnolo oggi è casa mia!”

Area

Vuoi approfondire?

La scorsa notte su PokerStars.es è stato giocato il torneo più importante dell’estensione spagnola della room della picca rossa, il €100+R Monthly Special che ha raggiunto un montepremi garantito di €200.000!

Questa particolare tipologia di torneo parte da un garantito minimo di €50.000; ogni volta che viene raggiunta la somma prestabilita, l’appuntamento del mese successivo concede agli utenti un supplemento di €25.000 da aggiungere al montepremi totale già esistente.

In seguito ad un deal stipulato tra gli ultimi tre players in corsa, l’evento ha visto trionfare l’italiano Paolo ‘popimaiorca’ Massa (foto in alto con Daniel Negreanu) sugli altri 2002 partecipanti, vincitore della prima moneta da €28.000, seguito dal runner-up ‘AJL_94’ e dalla medaglia di bronzo ‘lambda_x’, entrambi premiati con €23.000.

“Il torneo ha avuto una struttura giocabilissima, molto simile al nostro Sunday Special. Un colpo molto fortunato in cui ho chiuso flush runner runner contro il set al flop dell’avversario mi ha permesso di mantenere uno stack deep per gran parte dell’evento; ho runnato davvero bene e da lì ho iniziato a crederci sul serio!”

Nonostante il palinsesto mtt più ristretto rispetto all’estensione italiana – racconta Paolo – il field spagnolo risulta più confacente alle sue attitudini e meno ampio del nostrano. Del resto già Adrian Mateos ci aveva messo in guardia sul livello dei reg spagnoli…

In vista dell’imminente liquidità condivisa, ecco le principali differenze tra i due stili di gioco riscontrate ai tavoli da ‘popimaiorca’, player capace di vincere nel mese di marzo tutti i tornei con buy-in compreso tra i €20 e i €100 offerti da PokerStars.es.

“Gioco ancora sul .it di rado ma si può dire che il .es oggi è casa mia! Preferisco l’estensione spagnola perché penso di avere maggiori possibilità di vittoria in quel field e perché conosco praticamente tutti i players della piattaforma. In generale, penso che siano due le differenze principali con il field italiano: in primis, il gioco degli iberici è nettamente più aggressivo rispetto al nostro; avendo meno utenti, la maggior parte dei regular tende a fare leva sulle proprie skills e sulla grandezza del bankroll per prendere il margine di vantaggio più ampio possibile. In secondo luogo, credo che il livello medio sia più alto. Mi spiego meglio: non noto differenze di preparazione tra il reg italiano e il reg spagnolo, ma credo che tra i due field quello più ricco di occasionali sia quello italiano.”

Oggi, all’età di 50 anni, Paolo grinda mtt dalla sua residenza a Palma di Maiorca ma ammette di non vedere più questa sua passione come un vero e proprio lavoro. Almeno, non più come prima:

“Il poker è stata la mia professione per diversi anni. Non posso dire lo stesso adesso: per competere con i giocatori preparatissimi che ci sono in giro è necessario studiare tanto ed applicarsi, io preferisco continuare a coltivare la mia passione sulle basi delle conoscenze che ho fatto già mie. Ogni tanto gioco for fun qualche spin & go; in passato ho formato gran parte del mio bankroll grindando sit hyper sul .com ma vi posso assicurare che gli mtt resteranno per sempre il mio main game!”

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari