Tuesday, Oct. 23, 2018

Poker Live

Scritto da:

|

il 12 Dic 2017

|

 

“Forse gli stavo sulle palle!” Luca Stevanato e il 5b/shove 70x di Juanda con Coppia di Tre al quarto livello del Main PSC Praga

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

“Forse gli stavo sulle palle!” Luca Stevanato e il 5b/shove 70x di Juanda con Coppia di Tre al quarto livello del Main PSC Praga

Area

Vuoi approfondire?

Dopo lo shuffle up di oggi alle 12, il Main Event PSC Praga è da poco entrato nel quarto livello di gioco ed è già da segnalare una mano clamorosa e purtroppo fatale per uno dei rappresentanti di spicco dell’ItalPoker.

Parliamo di Luca Stevanato: il grinder veneto ha da poco trovato l’eliminazione in un allin preflop in cui partiva all’80% con la seconda migliore starting hand del gioco, contro un Hall Of Famer contro John Juanda.

Ecco la mano che ha sancito l’eliinazione di Luca per come è stata riportata dai colleghi di PokerNews.com che stanno bloggando l’evento.

Il torneo è al quarto livello di gioco, blinds 150-300 ante 50.

Stevanato con KK apre 700 da hijack, Juanda tribetta a 2.250 da bottone.

Stevanato 4betta 6.950, Juanda 5-bet/pusha 20.000 effettivi, Stevanato snappa e si va allo showdown che non ti aspetti.

Juanda infatti gira 33! Decisamente non la miglior combo per brokkare con uno stack di 70bb in un torneo dalla struttura giocabilissima come quella del PSC.

Ma gli Dei del Poker evidentemente avevano altri progetti e probabilmente stavano seguendo con un occhio di riguardo Juanda – giocatore, ricordiamo, che vanta quasi 24 milioni di dollari in vincite live.

Al flop infatti arriva un 3 grande come una casa che consegna il colpo all’indonesiano con nazionalità statunitense e condanna l’azzurro all’eliminazione.

Laconico, e diversamente non poteva essere, il commento di Luca:

“Ero entrato nel torneo da poco dopo l’inizio del secondo livello, Juanda invece era arrivato al tavolo da mezzora. Forse gli stavo sulle palle o forse si era creato una immagine sbagliata di me – spiega Luca – da che era arrivato al tavolo avevo avuto un buon rush di carte e nelle due orbite prima di questa mano avevo fatto diverse tribet. Magari mi vedeva come un aggrospewer, però non avevo mai girato le carte.”

Da giocatore di lungo corso quale è, Stevanato non può che prendere l’eliminazione con filosofia:

“Non sono affatto tiltato, anzi ero più tiltato ieri per essere uscito al 2.200€ per un errore di valutazione mia!”

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari