Monday, Jun. 18, 2018

Poker Live

Scritto da:

|

il 12 Mar 2018

|

 

Che field nella Bobby’s Room! Hansen si siede a un tavolo 1.500/3.000$ con Cates, Brunson e Robl

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Che field nella Bobby’s Room! Hansen si siede a un tavolo 1.500/3.000$ con Cates, Brunson e Robl

Area

Vuoi approfondire?

C’è un posto a Las Vegas che va sempre tenuto d’occhio dagli appassionati pokeristi.

Ci riferiamo alla mitica Bobby’s Room del Bellagio, una saletta dedicata a Bobby Baldwin dove sono passate un sacco di celebrità del poker.

In quella stanza i migliori giocatori del pianeta si sono giocati milioni e milioni di dollari. Diciamo che con tutto il denaro circolato lì si sarebbe potuto risanare il PIL di alcune nazioni del mondo…

Stanotte la storia della Room si è arricchita con una nuova partita decisamente interessante. A testimoniare tutto ci ha pensato il danese Gus Hansen sui social.

Hansen aveva promesso che il 2018 lo avrebbe visto grande protagonista e finora sta rispettando la sua parola. Lo abbiamo visto già dare spettacolo davanti alle telecamere di Poker After Dark di recente.

Lo scandinavo ultimamente è anche molto attivo su Instagram e qualche ora fa ha postato dei contributi direttamente dal Bellagio.

Prima ha pubblicato una foto di un tavolo di cash game davvero tosto, dove lui sembrava starsene in disparte a ‘railare’ l’azione dei colleghi.

Come vedete dall’immagine, i presenti stavano mangiando e bevendo tranquillamente mentre al tavolo si giocava con bui da 1.500/3.000 dollari!

 

👀

Un post condiviso da Gus Hansen (@therealgushansen) in data:

 

Poi però Hansen ha messo online anche un breve video girato direttamente dal tavolo.  Il suo commento è stato: “Solita ciurma e l’invitato speciale Andrew Robl“.

Oltre a Robl erano seduti anche leggende come Dan Cates e Doyle Brunson. Tutti conosciamo Cates con il suo nickname ‘Jungleman’. Brunson il prossimo 10 agosto soffierà su 85 candeline e non ha alcuna intenzione di mollare.

L’elenco dei presenti alla Bobby’s Room si allunga con Elior Sion e David Oppenheim, altri due giocatori che evidentemente non hanno grossi problemi di bankroll.

 

1500-3000 in Bobby’s Room with The usual Suspects!

Un post condiviso da Gus Hansen (@therealgushansen) in data:

 

Ricordiamo che se i bui sono 1.500/3.000$ allora uno stack di cento bui ammonta 300mila dollari! Ma le cifre in ballo probabilmente erano più alte, considerando anche la possibilità degli straddle.

Attendiamo eventuali aggiornati da Hansen o da altri protagonisti del tavolo per capire chi ha vinto e chi ha perso nella sessione…

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari