Monday, Apr. 23, 2018

Poker Live

Scritto da:

|

il 11 Apr 2018

|

 

Scala colore batte poker! Karim Radani ‘on fire’ anche a Vegas: “Unico cooler a favore…”

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Scala colore batte poker! Karim Radani ‘on fire’ anche a Vegas: “Unico cooler a favore…”

Area

Vuoi approfondire?

Vi abbiamo raccontato del loro ‘blitz anticipato’: con grande margine sull’inizio delle WSOP, 3 grinder italiani sono già schieratissimi in quel di Vegas per mettere a ferro e fuoco i tavoli di cash game.

Karim Radani, Stefano Rege e Marco Barcellini stanno continuando a far valere le proprie skill, affinate giorno dopo giorno davanti al PC, tra click e review, nei tavoli verdi più affascinanti al mondo.

Ma se da un lato Rege e Barcellini massano senza soluzione di continuità, Karim pare stia centellinando il numero di sessioni, prediligendo la qualità alla quantità.

In una delle sue ultime sortite, lo stimato regular piemontese è riuscito a trovare un incastro a dir poco ‘cinematografico’: con il suo croccante 48 ha infatti chiuso scala colore ai danni di un malcapitato avversario che aveva poker di 6!

L’action? Eccola, prontamente, in grafica.

Nonostante si tratti di un evento più unico che raro, Karim, temprato dai milioni di click da casa, ha reagito con sorprendente naturalezza:

“A dirla tutta mi è quasi dispaciuto per il mio avversario. Questo è un cooler davvero tremendo e ovviamente non c’è via di scampo. A mia ‘difesa’ posso dire che in un mese di gioco è praticamente l’unico spot in cui mi sono trovato dalla parte giusta…”

Per quanto concerne l’analisi tecnica, Karim è dunque piuttosto stringato:

“Completo pre visto che small blind è fish e ho dunque tutte le odds del caso visto che giochiamo 180x effettivi. Su quella texture preferisco check/raisare visto che ho ovviamente molti più 6-x di or e il call di small blind su quella small c-bet non può che essere segno di debolezza. Quando mp chiama può ancora avere un range piuttosto ampio, ma non appena scende il turn non mi devo porre più alcuna domanda, se non scegliere accuratamente le size… Quando raisa river ‘suonano le campane’! Shovo e snappa. GG…”

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari