Sunday, Jul. 22, 2018

Storie

Scritto da:

|

il 13 Lug 2018

|

 

John Hennigan e Mori Eskandani entrano nella Hall of Fame del poker!

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

John Hennigan e Mori Eskandani entrano nella Hall of Fame del poker!

Area

Vuoi approfondire?

La Poker Hall of Fame (PHOF) conosce ora i sue due nuovi membri: sono John Hennigan e Mori Eskandani.

Hennigan ed Eskandani diventano rispettivamente il 55° e 56° nome della HoF. Sono stati nominati dal Governing Council che comprende i 28 membri viventi della Poker Hall of Fame e da 18 persone del Bule Ribbon Media Panel.

I due nomi sono stati annunciati ieri al Rio di Las Vegas durante il coverage di ESPN del Main Event delle WSOP. Si giocava per l’esattezza il Day 8, prima giornata del final table.

Hennigan ha vinto più di 8.000.000$ in una carriera che dura da oltre due decadi. Ha dimostrato di essere abile in tutte le varianti, centrando dieci bandierine nelle World Series in corso e vincendo anche il suo quinto braccialetto.

A caldo Hennigan ha dichiarato: “Sono molto eccitato per la notizia e sono grato per il fatto che sia arrivata in un punto della mia carriera in cui sono maturo abbastanza per sentirmi anche onorato. Grazie a tutti quelli che hanno votato per me“.

Eskandiani è invece conosciuto nell’industria del poker come un produttore che ha mandato in onda famosi programmi televisivi nell’ultimo ventennio. Tutti hanno visto in America le WSOP su ESPN o l’NBC Heads Up Championship o il format Poker After Dark. Eskandiani con questi show ha contribuito a portare il gioco alle masse, senza dimenticarci che anni fa era anche un giocatore al tavolo.

Il Governing Council della Poker Hall of Fame si congratula anche con gli altri finalisti del 2018, che restano eleggibili per i prossimi anni: parliamo di Chris Bjorin, David Chiu, Bruno Fitoussi, Mike Matusow, Chris Moneymaker, David Oppenheim, Matt Savage e Huckleberry Seed. Speriamo di rivedere anche il nostro Max Pescatori tra questi nomi…

Chiudiamo con un po’ di storia: la Poker Hall of Fame esiste dal 1979 ed è stata acquistata dalla Harrah’s Entertainment (che ora si chiama Caesars) insieme al marchio World Series of Poker nel 2004. Sono 30 ora i membri viventi della HoF.

Ricordiamo ancora i criteri della HoF:

  • un giocatore deve aver giocato ai massimi livelli;
  • deve avere almeno 40 anni;
  • deve aver giocato high stakes;
  • deve aver giocato bene, guadagnandosi il rispetto degli altri;
  • deve aver resistito alla prova del tempo.

 

Ecco l’intera lista dei 56 membri della Poker Hall of Fame, in rigoroso ordine alfabetico:

Tom Abdo ‘82
Crandell Addington ‘05
Bobby Baldwin ‘03
Billy Baxter ‘06
Lyle Berman ‘02
Joe Bernstein ‘83
Benny Binion ‘90
Jack Binion ‘05
Bill Boyd ‘81
Doyle Brunson ‘88
Todd Brunson ‘16
Johnny Chan ‘02
T.J. Cloutier ‘06
Nick Dandolos ‘79
Eric Drache ‘12
Barbara Enright ‘07
Mori Eskandani ‘18
Fred “Sarge” Ferris ‘89
Henry Green ‘86
T “Blondie” Forbes ‘80
Barry Greenstein ‘11
Jennifer Harman ‘15
Dan Harrington ‘10
Murph Harrold ‘84
Phil Hellmuth ‘07
John Hennigan ‘18
James Butler “Wild Bill” Hickok ‘79
Red Hodges ‘85
Edmond Hoyle ‘79
Phil Ivey ‘17
Linda Johnson ‘11
Berry Johnston ‘04
John Juanda ‘15
Jack Keller ‘93
Jack McClelland ‘14
Felton McCorquodale ‘79
Tom McEvoy ‘13
Roger Moore ‘97
Carlos Mortensen ‘16
Johnny Moss ‘79
Daniel Negreanu ‘14
Scotty Nguyen ‘13
Henry Orenstein ‘08
Walter Clyde “Puggy” Pearson ‘87
Julius Oral Popwell ‘96
Thomas Austin “Amarillo Slim” Preston ‘92
David “Chip” Reese ‘91
Brian “Sailor” Roberts ‘12
Erik Seidel ‘10
Mike Sexton ‘09
Jack “Treetop” Straus ‘88
Duane “Dewey” Tomko ‘08
David “Devilfish” Ulliott ‘17
Stu “The Kid” Ungar ‘01
Red Winn ‘79
Sid Wyman ‘79

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari