Tuesday, Oct. 23, 2018

Poker Online

Scritto da:

|

il 8 Ago 2018

|

 

Si qualifica con un satellite da 7.50$, arriva secondo al Sunday Million: che impresa per ‘shaundmaster’!

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Si qualifica con un satellite da 7.50$, arriva secondo al Sunday Million: che impresa per ‘shaundmaster’!

Area

Vuoi approfondire?

Benedetti satelliti.

Tutti ci abbiamo provato, in tanti continueremo a farlo. Quando le poker room organizzano eventi speciali, conditi regolarmente da ricchissimi prizepool, non possiamo che sognare di partecipare e mettere le mani sui premi che contano.

Spesso, però, il buy-in è decisamente fuori portata. Talvolta possiamo anche fare uno strappo alla regola, ma il bankroll management c’impone determinate limitazioni e se non possiamo permetterci di pagare direttamente la quota d’ingresso non possiamo far altro che provarci giocandoci un sit di qualificazione.

Di storie simili ne abbiamo già lette e sentite, ma l’ultima è davvero rimarchevole: ‘shaundmaster‘, appassionato di poker e membro della Upswing Lab (scuola guidata da Doug Polk) dal dicembre 2016 è riuscito a qualificarsi all’ultimo Sunday Million (buy-in 215$) con un satellite da appena 7.50$.

Shaun si è giocato senza paura le sue carte in un torneo che non è di certo abituato a grindare. Coraggio, cuore e fortuna lo hanno portato a concludere il Million al secondo posto per 94.901$.

“Arrivato al final table – ha dichiarato a Pokernews – mi sono detto che in fondo si trattava semplicemente di un sit’n’go da 9 persone. Tutto quello che dovevo fare era continuare a giocare un poker solido e non lasciare che gli avversari mi costringessero a snaturare il mio gioco”.

‘shaundmaster’ arriva in heads-up

Un TP a dir poco sbalorditivo se pensiamo che Shaun è il primo a definirsi un semplice amatore:

“Prenderò un po ‘di tempo per godermi la vincita. Non penso di essere abbastanza pronto per seguire il poker a tempo pieno. Prima d’immergermici del tutto, voglio studiare e continuare a migliorare.”

Tra i tanti ringraziamenti, Shaun ha rivolto il più caloroso al suo mentore pokeristico:

“Trovo che le spiegazioni di Doug siano davvero facili da capire, inoltre lui è divertentissimo. Ma il mio saluto va all’intera community: ogni istruttore di Upswing Lab è fantastico a modo suo.”

Il torneo di ‘shaundmaster’ si è concluso con un cooler imparabile: A-Q < A-K…

“Ci manca solo che mi metto a whinare per aver perso l’heads-up! Sono strafelice, la mia vita è cambiata! Ora so che i poker dreams possono diventare realtà.”

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari