Tuesday, Nov. 13, 2018

Strategia

Scritto da:

|

il 12 Set 2018

|

 

Le 5 cose da fare quando si torna a giocare dopo una lunga pausa dal poker

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Le 5 cose da fare quando si torna a giocare dopo una lunga pausa dal poker

Area

Vuoi approfondire?

Il poker è un gioco bellissimo, dal quale però ogni tanto bisogna prendersi una pausa.

Lo sanno bene i pro che hanno speso ore e ore davanti a uno schermo o ai tavoli live. Uno stop può fare davvero bene per ricaricare le pile e poi tornare più agguerriti che mai.

Ma cosa bisogna fare quando si torna in pista per non farsi sbranare dagli squali? La nostra tecnica potrebbe essersi arrugginita… Come rimediamo?

Beh, ci sono sicuramente alcuni accorgimenti da prendere e diversi giocatori se ne saranno resi conto. Gli stop possono essere più o meno forzati, magari dettati da varie ragioni. L’importante è ritrovare lo spirito giusto per ripartire dal punto che avevamo lasciato.

Ecco allora cinque cose da fare quando decidete di tornare a giocare…

 

1 – Riprendere gradualmente

Se non giocate a poker da tanti mesi o addirittura da anni, dovreste riprendere a grindare in modo graduale. Non buttatevi subito in sessioni con troppi tavoli aperti. Decidete da dove volete ricominciare e concentratevi su determinati tipi di tornei o di Sit o altro. In questo modo avrete il tempo necessario per riprendere confidenza con certi automatismi. Il punto di forza di chi si risiede a un tavolo da poker dopo tanto tempo è la freschezza mentale. Non vanificate tutto esagerando.

 

2 – Riprendere anche lo studio

Se siete rimasti “fuori dal giro” per troppo tempo, un po’ vi sarete arrugginiti. È importante dunque riprendere a fare esperienza ma anche a studiare il gioco dal punto di vista teorico. Osservate le giocate avversarie e analizzate le vostre mani con l’aiuto di qualcuno o di qualche software, magari. E se non lo avete mai fatto, male! Rimediate e mettetevi subito all’opera.

 

3 – Aggiornarsi sulle novità

È difficile che un appassionato di poker smetta completamente di seguire le news del nostro settore, anche se ha deciso di prendersi una pausa. Una fiammella di passione resta sempre viva. Può darsi però che si aggiorni con meno interesse, non essendo impegnato fisicamente ai tavoli. Bisogna dunque tornare a interessarsi alle novità del mercato, alle tendenze, ecc… Magari certi nickname potrebbero sembrarci nuovi e certi format oscuri. È importante sapere chi sono i nuovi regular più vincenti e altre cose così.

 

4 – Ritrovare le motivazioni

Se avete mollato il poker per un periodo, probabilmente è perché non vi divertivate più ai tavoli o eravate troppo stanchi. Lo stacco vi avrà sicuramente aiutato a ricordare cosa amavate del poker. Non commettete gli stessi errori. Datevi degli obiettivi e condividete le vostre esperienze pokerstiche con altri appassionati. Iscrivetevi al nostro Club del Poker su Facebook se non lo avete già fatto. Lì troverete tanti giocatori desiderosi di migliorare e imparare.

 

5 – Imparare dai vecchi errori

Provate a fare uno sforzo e ricordatevi perché avete lasciato perdere il poker qualche tempo fa oppure in quali occasioni vi arrabbiavate oppure quando ne uscivate con le ossa rotte… Ecco, fate in modo che non accada più nulla di simile! Se grindare per troppe ore vi mette sotto stress, cercate dei tornei veloci o altre forme di gioco più congeniali a voi. Se giocare a buy-in alti contro avversari forti impoverisce il vostro conto, siate umili e scendete di livello.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari