Tuesday, Nov. 13, 2018

Poker Online

Scritto da:

|

il 14 Set 2018

|

 

Bernardini sullo shippo alle Galactis Series: “Che sculata in finale! Speranza è stato l’avversario più tosto”

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Bernardini sullo shippo alle Galactis Series: “Che sculata in finale! Speranza è stato l’avversario più tosto”

Area

Vuoi approfondire?

Di esperienza ne ha da vendere ed è difficile trovarlo mancante in qualche specialità del poker.

Aggiungete quel pizzico di buona sorte necessaria per arrivare in fondo e potete capire come ha fatto Gianluca ‘pokerbern’ Bernardini a vincere ieri sera 9.000€ nelle Galactic Series di PokerStars, imponendosi nel torneo di Heads Up in un field davvero insidioso.

C’erano diversi reg nelle fasi finali dell’evento e Bernardini li ha superati tutti, non senza qualche difficoltà e qualche bel colpo di fortuna.

Ce lo racconta lui stesso a qualche ora di distanza dall’exploit: “Nel torneo di ieri dopo la bolla ho bustato ‘goENRYgo’, mirkojuve’ e in semifinale Simone ‘spera91’ Speranza. Lo scontro più difficile credo sia stato quello con ‘spera91’, però è stato anche quello in cui ho giocato meglio di tutti“.

Gianluca si ricorda un paio di colpi che gli hanno sorriso: “Contro ‘goENRYgo’ ho vinto un flip 9-9 vs A-K che mi ha praticamente fatto prendere il largo. Contro ‘mirkojuve’ non ricordo mani importanti in particolare.

In finale invece ho piazzato una sculata epica! Abbiamo brokato al turn su un board 10-9-5-6. Io avevo 10-6 e ‘sacobjd’ aveva 10-9… Ovviamente al river è sceso un 6“.

Bernardini ha dimostrato insomma di saperci ancora fare anche nei tornei, sebbene la sua specialità preferita resti un’altra: “Io gioco sempre cash game, anche se quest’estate ho giocato veramente poco. Mi sono goduto la bella stagione.

In più ho fatto level down al nl100 perché mi sento decisamente fuori posto ai livelli più alti. Devo riprendere un po’ di costanza nel gioco oltre e devo rimettermi un po’ a pari con gli altri per poter ricominciare a giocare nl200+“.

Gianluca, che fa il poker pro ormai dal 2010, ci fa il punto sulla situazione dell’online italiano: “Il ‘punto it’ ormai è questo, non credo possa migliorare.

Per quanto riguarda il futuro del poker non saprei proprio cosa aspettarmi… Non mi sento neanche di consigliare un’esperienza all’estero per giocare sul ‘punto com’ non avendola mai fatta in prima persona. Mi è capitato di pensare a un trasferimento ma non l’ho mai fatto“.

In mezzo a questi pensieri, Gianluca si concede ancora qualche trasferta live: “Sono stato recentemente a Barcellona all’EPT ma è stata una trasferta molto negativa“.

 

 

Se volete provare a imitare Bernardini o gli altri grani protagonisti di queste Galactic Series, vi ricordiamo che c’è tempo fino al 18 settembre per farlo.

Domenica sera non perdetevi il Main Event da 250€ di buy-in e 500mila euro garantiti! Potete trovare in lobby tantissimi tornei per qualificarvi anche con pochi spiccioli…

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari