Wednesday, Nov. 21, 2018

Poker Live

Scritto da:

|

il 8 Nov 2018

|

 

Quanto è stata IRREALE la run di Steve O’Dwyer al 25K High Roller del Millions UK PartyPoker?

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Quanto è stata IRREALE la run di Steve O’Dwyer al 25K High Roller del Millions UK PartyPoker?

Area

Vuoi approfondire?

E’ probabilmente il giocatore più forte al mondo a non aver mai vinto un braccialetto WSOP.

Vincere un evento dei campionati del mondo è un sogno per chiunque, ma Steve O’Dwyer, per ora, può farne serenamente a meno: vincete live per 24.980.416$ facendo incetta di high roller in giro per il globo.

Ultimi, per ordine di tempo e non certo di prestigio, i due acuti piazzati al Million Live Uk, Festival andato in scena a ottobre al casinò Dusk Till Dawn di Nottingham. O’Dyer è infatti riuscito a vincere sia il 10.300$ che il 25.500$ High Roller portandosi a casa la bellezza di 1.000.000$ tondi tondi.

Nell’evento da 10k ha sconfitto in heads-up il nostro Gianluca Speranza assicurandosi 407.734$, nel 25k ha battuto l’uruguagio Fabrizio Gonzalez accaparrandosene 592.448$.

Ed è proprio su quel final table che vogliamo tornare… Perché ‘bravo è bravo’, ma se c’è anche la Dea Bendata a tenerti in braccio non ce n’è davvero per nessuno.

Nel final table a 7, O’Dyer se l’è dovuta vedere con Orpen Kisacikoglu, Christoph Vogelsang, Aymon Hata, Niall Farrell e il former World Champion Ryan Reiss. Steve partiva con uno stack 5/7, ma dopo pochi minuti trovava subito il modo di risalire hittando 2 pair (K-T) al turn contro Ayman, il quale riusciva a foldare il suo A-Q su AT6K.

Il raddoppio arriva grazie a un semi-tuffo di Nial Farrell che shova da small blind sull’apertura di Steve che ha A-K. Farrell mostra Q10 ma il board 7 high non lo aiuta.

Fin qui tutto regolare. E’ qui che O’Dwyer, diciamo così, cambia marcia.

Aymon va all-in con 8-8, Steve ha ancora A-K. Board 2K979. E player out.

Poco dopo, O’Dwyer ha ancora A-K, per la terza volta nel giro di 2 orbite. A blinds 150.000/300.000 Vogelsang apre da small a 750.000 e Steve pila diretto 20.000.000 (66x) da big blind! Vogelsang ci pensa addirittura qualche secondo, ma con K-K non può non chiamare!

Board?

Finita qua? Macché.

Orbita seguente ed è ancora A-K, unreal. Questa volta il board recita QQQA 10 ed è ‘solo’ split contro l’A9 di Orpen…

Si va avanti e O’Dwyer, dopo aver difeso il big blind con 46, bet/calla river su KA44A. Gonzalez è in bluff con Q10.

Siamo quasi all’epilogo. Steve non ha ancora visto gli assi! Che arrivano puntuali a 3 left. Su board QA8 45 Gonzalez check/raisa sia flop che turn (!) con 109 per poi arrendersi river e check/foldare sull’all-in di Steve.

Poco dopo, Orpen (rimasto short) va direttamente all-in preflop con Q-Q, O’Dwyer chiama con A-9. River? Che ve lo diciamo a fare. Comodo A

Dopo l’eliminazione dell’impronunciabile Kisacikoglu, Steve arriva in heads-up con un vantaggio monstre e contro un avversario con cui non corre affatto buon sangue. E allora manca solo la ciliegina. Openshove con 9J, snap call per Gonzalez (rimasto con 8x) con AA. E…

…ed è solo Full House! Beh, che dire. VGG Steve… Ma daccene un po’ anche a noi!

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari