Monday, Dec. 10, 2018

Storie

Scritto da:

|

il 29 Nov 2018

|

 

Che fine ha fatto Giada Fang?

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Che fine ha fatto Giada Fang?

Area

Vuoi approfondire?

Circa un decennio fa Giada Shiyan Fang era uno degli astri nascenti del poker online in Italia.

La giocatrice di origini cinesi è entrata perfino a far parte del team pro di PokerStars e ha girato l’Europa con la patch della room addosso. Negli ultimi due anni però si sono un po’ perse le sue tracce…

Ci ha fatto piacere scoprire di recente che si dedica al commento di un format su D-MAX insieme ad Alberto Russo per la gioia degli appassionati.

A ottobre ha anche piazzato un ITM live alla Battle of Malta, un torneo da record. Insomma, il poker fa ancora parte della vita di ‘Catsniper84‘. Lo conferma lei stessa in un’intervista rilasciata a Nicola Pagano per il blog di PS.

Ecco cosa rivela Giada riguardo a quello che sta combinando ultimamente sull’isola di Malta: “Il poker rappresenta sempre una parte importante del mio mondo. Continuo a grindare, anche se con meno assiduità rispetto a prima, affiancandolo ad altre attività di cui mi occupo ora. Devo essere sincera: se non apro un tavolo per una decina di giorni, già comincia a mancarmi!

Il poker odierno è diversissimo da quello a cui eravamo abituati. Devo dire che onestamente lo preferivo prima, quando c’era un mix di adrenalina e matematica. Adesso purtroppo si basa tutto su software matematici, gto, randomizzatore. Se non si gioca seguendo questi sistemi alla perfezione si commettono errori facilmente exploitabili dai regular“.

Si parla poi delle differenze tra live e online: “Da giocatrice professionista mi schiero sempre per l’online, dove posso massimizzare il profitto orario, perché nel live il numero delle mani che si fanno in un’ora è molto ridotto. Tuttavia è proprio l’online che ha tolto un po’ di componente gioco/divertimento al poker. Per ritrovarla, il mio animo di giocatrice appassionata, mi spinge allora a fare trasferte live, che lasciano ancora spazio ad adrenalina e divertimento“.

 

 

Passiamo al poker in televisione: “Sono davvero onorata di commentare il poker in tv insieme ad Alberto! Penso che soprattutto in periodi come questo, in cui si tende a voler demonizzare il gioco, è bello e importante continuare a mostrare al grande pubblico che non c’è nulla di male in quello che facciamo. A night with PokerStars permette di volare in giro per il mondo, visitare location bellissime attraverso le tappe dei tornei più importanti e anche osservare da vicino la serietà dell’organizzazione di questi eventi. In ogni puntata, gli spettatori possono analizzare il gioco dei grandi campioni di poker e al tempo stesso vivere l’emozione degli appassionati che partecipano a questi tornei.

È sempre divertente tornare in cabina. Ormai Alberto ed io siamo una coppia affiatata al commento e ci divertiamo tantissimo. Speriamo di far divertire altrettanto il nostro pubblico!“.

Per i più curiosi, ecco la giornata tipo di Giada Fang: “La mia giornata è composta da 2/3 ore di studio, 3/4 ore di grinding, palestra o passeggiate quasi tutti i giorni e qualche ora da dedicare agli amici“.

Chiudiamo ovviamente con i progetti futuri: “Il mio immediato futuro mi porta a Praga per l’EPT di dicembre. Speriamo poi di dover commentare me stessa a qualche final table! Subito dopo in Italia per le feste. Il 2019 invece non è ancora ben definito: ci sono tante idee nel calderone ma bisogna aver la pazienza di realizzarle“.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari