Monday, Dec. 10, 2018

Storie

Scritto da:

|

il 4 Dic 2018

|

 

Quanto donerà in beneficenza quest’anno Dan Smith? La somma è di nuovo milionaria

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Quanto donerà in beneficenza quest’anno Dan Smith? La somma è di nuovo milionaria

Area

Vuoi approfondire?

I giocatori di poker sono egoisti, materialisti e fortemente legati al denaro.

Questa è un’opinione alquanto diffusa nell’ambiente, ma ogni anno c’è qualcuno che la smonta con dei fatti concreti e tanti soldi devoluti in beneficenza.

Lo statunitense Dan Smith a livello internazionale è uno dei giocatori  più attenti alle cause benefiche. A fine anno Smith ci ha abituato a fare il punto su alcune donazioni che ha fatto lui stesso e che hanno fatto i suoi colleghi. Il conteggio è diventato davvero una bellissima abitudine.

Fino alla settimana scorsa, in verità, Smith era impegnato a seguire la finalissima mondiale di scacchi tra Magnus Carlsen e Fabiano Caruana, commentandola su Twitter. Poi è rispuntato l’argomento della solidarietà: dal 27 novembre al 29 dicembre dura la consueta DoubleUpDrive, iniziativa promossa da Smith insieme a Aaron Merchak, Matt Ashton e Stephen Chidwick.

Come funziona? Praticamente, per ogni dollaro donato il team del sito doubleupdrive.com risponderà con una somma corrispondente. In questo 2018 Smith ha annunciato che il suo gruppo di donatori risponderà dollaro su dollaro fino alla soglia di 1.114.000$!

Dietro a tutto ciò c’è anche la fondazione Raising for Effective Giving di Liv Boeree, Igor Kurganov e Philipp Gruissem.

 

 

Dopo appena un giorno (il 28 novembre) Smith ha comunicato sui social che la somma raggiunta aveva già superato i 100mila dollari.

Il 2 dicembre è arrivato un altro importante aggiornamento. Smith ha spiegato che un donatore anonimo ha aggiunto 150.000$ all’iniziativa indicando come destinazione dei soldi una Animal Charity e il Good Food Institute, che si occupa di cambiare il mondo attraverso le tecnologie nel campo alimentare.

 

 

Dan ha ricevuto tanti complimenti per questo lavoro e c’è chi gli dà appuntamento ai maggiori tornei live di poker per delle donazioni.

Pensate che lo scorso anno si raggiunse una somma di 4 milioni e mezzo di dollari! Fedor Holz da solo contribuì con 250mila dollari. Questo qui sotto è l’elenco delle 10 charities che godranno stavolta della generosità dei pokeristi guidati da Smith:

 

  • Malaria Consortium’s seasonal malaria chemoprevention program
  • GiveDirectly
  • Hellen Keller International’s Vitamin A Supplementation Program
  • Grants to recommended charities at GiveWell’s discretion
  • StrongMinds.org
  • Massachusetts Bail Fund
  • The Good Food Institute
  • Animal Charity Evaluator Effective Animal Advocacy Fund
  • Machine Intelligence Research Institute (MIRI)
  • REG Fund

 

Sul suo blog personale Smith spiega cosa lo spinge a fare tutto questo: “Sono passato attraverso numerose crisi esistenziali pensando al mio futuro come poker player. Non mi sentivo a mio agio giocando grosse somme senza dare un contributo alla società. Le mie preoccupazioni ora si sono dissipate. Amo ancora giocare a poker e sono contentissimo di poterlo sfruttare per avere un impatto tremendo sul mondo“.

Insomma, abbiamo qualche motivo in più per fare i complimenti a Dan Smith oltre al 10° posto nella attuale All Time Money List e ai suoi numerosi titoli vinti tra EPT, WPT o High Roller vari.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari