Thursday, Jan. 17, 2019

Storie

Scritto da:

|

il 3 Gen 2019

|

 

Mani epiche, errori madornali ed esultanze premature: ecco il meglio del 2018 su Twitch

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Mani epiche, errori madornali ed esultanze premature: ecco il meglio del 2018 su Twitch

Area

Vuoi approfondire?

Volete rivivere un 2018 spettacolare per il nostro amato poker?

Ci pensano i filmati di Twitch a riportarci indietro nel tempo con delle mani memorabili e imperdibili. Alcune sicuramente le avrete già viste, altre vi saranno sfuggite.

Approfittiamo allora di una accurata selezione fatta dai colleghi di PokerNews che hanno individuato per la precisione i 12 momenti migliori dell’anno finiti sulla nota piattaforma Twitch.

C’è spazio per l’EPT e per le WSOP, per giocate fantastiche ed errori madornali. Buona visione e buon divertimento!

 

Martin chiama i quadri

In una mano tragicomica Kevin Martin si è ritrovato in uno showdown preflop con AK contro KA. Split pot? Non proprio… Al flop Martin ha cominciato a chiamare le carte a quadri e al river è scoppiato in un’esultanza. Non si è accorto però che l’avversario aveva scala colore!

 

Il fold del secolo?

Torniamo indietro nel tempo fino agli Aussie Millions per rivedere un fold sensazionale esibito da James Hopkins. Un corto Hopkins ha trovato la forza di puntare un terzo del proprio stack con 8-9 al turn su un board J-Q-4-10 e poi di foldare di fronte al raise avversario! In effetti ha fatto bene: Duy ha girato A-K. I commentatori non potevano credere ai loro occhi…

 

Il call del secolo?

Diciamo che in questo 2018 si è un po’ esagerato con le definizioni. Anche se, effettivamente, il modo con cui Viktor Blom ha trionfato al partypoker LIVE MILLIONS Germany di febbraio è stato alquanto notevole. Quanto lo avrà aiutato il fatto che il suo K era di cuori?

 

Il bluff della vita di Gyorgyi

Krisztian Gyorgyi si è qualificato con un investimento di 5 dollari all’EPT di Montecarlo e a 9 left nel Main Event ha sfoderato un bluffone memorabile con 7-2 off contro Tomas Jozonis. Dopo aver 3bettato preflop fuori posizione, Gyorgyi ha pushato al turn su un board molto insidioso e Jozonis ha foldato A-K.

 

Il piatto da 2 milioni di Koon

L’americano Jason Koon durante una ricchissima sessione di cash game in Montenegro ha perso un piatto gigantesco con A-Q contro 10-10 settati da Kalas: circa 1.800.000$ sono finiti davanti al seat dell’avversario. Rivediamo quei dolorosi momenti…

 

Il karma punisce Liu

Impossibile dimenticarsi di questa scena che risale all’ultimo Colossus delle WSOP. In uno showdown dell’heads-up finale Sang Liu esulta come un pazzo su un flop 7-3-J, dopo che l’avversario Felicio ha pushato con J-8. Liu con J-10 è convinto di vincere. Lo è altrettanto quando casca un K al turn. Ma il river è un 8 tragicomico che fa scoppiare la torcida brasiliana… Il primo premio milionario lo vincerà poi proprio Roberly Felicio.

 

Non sbattete il mouse!

Guardate lo psicodramma che vive il player protagonista di questo video. Un colpo perso con A-8 contro A-6 per colpa di un colore runner-runner gli fa sbattare sul tavolo il suo mouse in maniera un po’ troppo irruenta… Infatti subito dopo prova ad aprire il gioco con A-K ma riesce solo a muovere il cursore. Viene messo dunque in sit-out dopo alcuni inutili tentativi di raise. Come se non bastassse, riceve ancora A-K…

 

Donne scoppiate per Lew

Perfino una macchina da guerra come Randy Lew non è riuscito a restare impassibile quando con Q-Q ha incrociato J-9 in uno showdown preflop e il flop ha recitato: J-J-J! Voi come l’avreste presa?

 

Che beffa per Veldhuis!

L’olandese Lex Veldhuis è stato protagonista di una bella deep run nel Main Event del WCOOP di PokerStars, ma è stato eliminato in maniera brutale quando in guerra di bui ha perso uno showdown con A-K contro Q-9 suited. Eppure quel flop K-2-4 sembrava bello…

 

Un misclick da 50k

Il pot era di circa 4 milioni di chips quando questo player per sbaglio ha messo ai resti l’avversario che aveva oltre 31 milioni… Su un board 3-3-2-9 il bottone giustamente ha chiamato con K-9 e nulla ha potuto una mano dominata come K-7. Calcolate che si giocava a 5 left in un Main Event da 530 dollari di buy-in.

 

Un misclick finito bene

Questo streamer si è ritrovato a insultare la room ‘party poker’ quando per sbaglio è finito praticamente all-in preflop con K-10 contro A-A. Poi però il board gli ha regalato addirittura un inaspettato full e allora sono scattati i ringraziamenti al software… Ecco la scena esilarante:

 

Triplo KO con K-10

Matt Staples di recente è rimasto senza parole quando, in un torneo Knockout, ha fatto una tripla eliminazione mostrando K-10 off contro A-A, K-K e J-J… Un provvidenziale trips runner-runner gli ha consenato il ricco piatto.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari