Tuesday, Oct. 21, 2014

Storie

Scritto da:

|

il 22 nov 2011

|

con 16 Like

ElkY Grospellier e Lex Veldhuis si sfidano a KickBoxing: Ecco il Video del Match!

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

ElkY Grospellier e Lex Veldhuis si sfidano a KickBoxing: Ecco il Video del Match!

Area

Dopo quasi un anno di tira e molla pare che sia finalmente stata fissata una data certa per la sfida di kickboxing  tra Bertrand “ElkY” Grospellier e Lex Veldhuis. I due compagni del Team Pro di Pokerstars.com si sono sfidati il 22 novembre a Marbella in Spagna che in quei giorni sarà la sede di una importante manifestazione di poker.

Ecco il Video del Match!




Ma da cosa è nata questa competizione?

La notizia arriva direttamente dal blog di Lex Veldhuis che ne approfitta per spiegare anche da dove è nata l’idea di questa insolita sfida. Stando a quanto riportato da Lex la scintilla è avvenuta durante l’EPT di Barcellona del 2009: in quella sede i due ebbero un  aspro battibecco causato, pare, dalla chiassosità di “Elky” mentre Lex giocava online sulla terrazza dell’hotel.

Dalla contesa verbale ne è nata poi l’idea della sfida con tanto di Prob Bet annessa. Inizialmente l’incontro si sarebbe dovuto tenere a Las Vegas in concomitanza delle WSOP 2011 ma una serie di problemi organizzativi prima e il Black Friday dopo hanno convinto i due a rinviare la sfida a data da destinarsi.

I due si sono sfidati in un incontro senza l’uso di protezioni di alcun genere, proprio come veri lottatori. Nel mondo del poker questo non è il primo caso del genere perchè già in passato sono saliti sul ring Liv Boeree e Melissa Castello (la Boeree si dimostrò notevolmente più forte).

Anche tra gli uomini ci sono precedenti illustri: Gus Hansen e Theo Jorgensen diedero sfoggio delle loro abilità pugilistiche in un incontro vinto poi da Jorgensen che incassò anche i 35.000$ della scommessa fatta con il rivale.

Lo stesso Lex Veldhuis fa sapere che l’organizzazione della manifestazione ha assicurato anche una copertura televisiva che garantirà all’evento un notevole ritorno di pubblicità.

Le regole sono state stabilite ed entrambi i contendenti le hanno accettate:

- 5 rounds da 3 minuti
- Si vince l’incontro solo se si ottiene un KO o un TKO dall’avversario o se qualcuno si ritira.
- Se alla fine dei 5 rounds nessuno ha vinto la sfdia finisce in partià.
- Si può calciare in qualsiasi parte del corpo, eccetto che per l’inguine.
- Nessuna gomitata
- Le ginocchiate al volto e al resto del corpo (eccetto l’inguine) sono consentite. Le ginocchiate con il clinch sono vietate.
- Se si va al tappeto con rispettivo “counting down” 3 volte in 1 round, si ha perso l’incontro.
- Se si va al tappeto con rispettivo “counting down” 4 volte durante l’incontro, si ha perso l’incontro.
- Non sono permesse le testate e i pugni nel retro della testa.
- I calci e i pugni effettuati con giravolta sono consentiti.

Dalle regole si capisce subito che sarà un vero e proprio incontro e tra i più preoccupati troviamo Doyle Brunson che twitta con Lex Veldhuis, questo lo scambio di battute:

Doyle: Voi siete i migliori, qualcuno si farà male
Lex: kick boxing è uno sport come gli altri ed è ben accettato, specialmente ai giorni nostri. E’ raro che ci si faccia realmente male. E’ solo una propbet.
Doyle: sì, giusto! Quando avrai delle ossa rotte, ne riparleremo. Se ti sei fatto male in allenamento, immagina quanto sarà duro il vero incontro? Buona fortuna.

La cifra in ballo è di 100.000 euro ed andrà al vincitore della sfida. Ma quasi sicuramente ci saranno altre side bet, forse con cifre ancora più grosse, ma che i due hanno lasciato segrete.

Pare proprio che il mondo della lotta ma ancor di più quello delle scommesse piaccia un sacco ai giocatori di poker che sempre più spesso si lanciano in nuove sfide.  Sarà dunque il competitivo Bertrand “ElkY” Grospellier ad avere la meglio, o l’aggressivo Lex Veldhuis metterà al tappeto il rivale? Le scommesse sono aperte, voi su chi puntereste?



Diventa nostro fan su Facebook, e ricevi i nostri aggiornamenti!

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari