Wednesday, Oct. 1, 2014

Poker Live

Scritto da:

|

il 12 ott 2012

|

con 32 Like

Poker Live: i 10 comandamenti

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Poker Live: i 10 comandamenti

Area

Vuoi approfondire?

NON AVRAI ALTRO DIO AL DI FUORI DEL POKER: I DIECI COMANDAMENTI PER GIOCARE LIVE

Sono moltissimi i giocatori dell’online che si qualificano per i vari tornei live, anche per quelli di primissimo piano. Spesso si vedono così errori grossolani ai tavoli (anche da chi gioca solamente dal vivo a dir la verità). L’esperienza nel gioco live è fondamentale e permette di non commettere questi stupidi errori che ci fanno sembrare dei veri e propri principianti. Siccome però l’esperienza si acquisisce solo accumulando tornei, questa guida vuole condurvi ai corretti comportamenti da tenere al tavolo di un casinò. Vedremo i dieci comandamenti del poker live. Rispettare questi, assieme all’essere cortesi ed educati con il dealer e gli avversari, vi permetteranno di vivere al meglio le vostre esperienze nei casinò di tutto il mondo.

1) ESSERE VELOCI

In generale dovreste cercare di fare tutto ciò che potete per rendere il gioco più veloce possibile. Il gioco live è notevolmente più lento dell’online, ma se tutti cooperano può comunque essere abbastanza veloce. Per rendere il gioco più rapido occorre fare molta attenzione per non incappare per esempio nel comune errore di non sapere quando sia il proprio turno.

2) IMPILARE BENE LE CHIPS

Impilare bene le vostre chips sarà comodo sia per voi che per il dealer, soprattutto quando ne avrete molte davanti. Si è soliti tenerle in gruppi omogenei (dello stesso colore e quindi valore) di venti chips. In tal modo sarà più semplice contarle e non farete errori quando vorrete effettuare dei rilanci. Si guadagnerà inoltre molto tempo quando si andrà all in visto che il dealer ha l’obbligo di contare le vostre chips.

3) PROTEGGERE LA MANO

Una delle cose più importante da fare a un tavolo live! Fate una conca con le mani attorno alle vostre carte di partenza e alzatene solamente gli angoli per vedere il valore.
Non alzate le carte dal panno del tavolo e mentre attendete il vostro turno, mettete una delle chip sulle carte: in tal modo farete capire al dealer che volete giocare il piatto. Potete fare la stessa cosa con un protector card, un amuleto che serve proprio a questo.

4) DICHIARARE L’AZIONE

Se volete rilanciare, dite forte e chiaro “RAISE”. Poi potrete contare con calma le chips da mettere nel piato. Se provate a rilanciare senza enunciarlo chiaramente effettuando diversi movimenti con le chips, la vostra mossa potrebbe essere intesa come un semplice call o comunque non permessa: nel gioco dal vivo non è lecito compiere più di un movimento per puntare o rilanciare. Annunciate anche l’importo della vostra puntata per essere sicuri di non sbagliare.

5) NON NASCONDERE LE CARTE

Molti giocatori alle prime armi (spesso provenienti dall’online) si dimenticano di lasciare visibili le proprie carte e a volte le nascondono dietro le chips. Se il dealer o gli altri giocatori non riescono a vedere le vostre carte, non potranno sapere che siete ancora coinvolti nella mano e potrebbero anticipare le vostre mosse.

6) RISPETTARE LA REGOLA DELL’OVERSIZED CHIP

Se volete puntare o rilanciare state attenti a non incappare nell’errore di mettere semplicemente una chip del valore della vostra bet perché tale mossa sarà ritenuta un semplice call. Se per esempio i bui sono 150/300 e voi gettate nel piatto una chip da 1000 con l’intento di puntare poco più di tre volte il grande buio senza dire nulla, il dealer considererà la vostra azione come un call (e non come un rilancio), dandovi 700 di resto.

7) NON FARE SLOWROLL

Fare slowroll significa attendere sino all’ultimo momento possibile per mostrare la vostra mano vincente. Per esempio se prima del flop con in mano due assi pensate per un minuto prima di chiamare l’all in del vostro avversario state effettuando uno slowroll. Evitate tale atteggiamento che è altamente scorretto e porterà gli altri giocatori a odiarvi.

8 ) GETTARE BENE LE CARTE

Ricordatevi di spingere le vostre carte verso il dealer quando volete foldare. Se invece siete allo showdown, fate attenzione a non buttarle troppo presto: non gettatele fino a che siete sicuri che la vostra mano sia battuta o che tutti abbiano fatto muck. Attendete che il dealer spinga verso di voi le chips prima di gettare le carte. Bisogna ricordare che una volta che esse hanno toccato il piatto sono completamente morte e voi non potrete più avanzare alcun diritto verso il piatto stesso.

9) RICORDATI DI RISPETTARE IL FLOORMAN

Il floorman è il responsabile della sala e solamente a lui spettano le decisioni definitive. Naturalmente bisogna rispettare quanto da lui deciso ed è veramente di pessimo gusto mettersi a discutere o persino a litigare con il responsabile dell’intero torneo.

10) RICORDATI DI DARE LA MANCIA AL DEALER

Se vincete un torneo (o arrivate tra i primi) dare una piccola mancia al dealer è un’usanza abbastanza comune. Ovviamente cercate di non essere tirchi e lasciate mance anche ai camerieri che vi portano da bere al tavolo.

Articolo pubblicato su Poker Sportivo: il magazine del Poker ogni mese in edicola. Abbonati subito!



ps-ipad

Diventa nostro fan su Facebook, e ricevi i nostri aggiornamenti!

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari