Poker Online

Scritto da:

|

il 1 ago 2012

|

con 34 Like

Full Tilt non riaprirà per gli italiani!

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Full Tilt non riaprirà per gli italiani!

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

Ce lo potevamo aspettare, ma è stata data la comunicazione ufficiale: dopo l’annuncio ufficiale dell’acquisto di Full Tilt Poker da parte di PokerStars, è stato decretato che la “risorta” Full Tilt Poker non sarà accessibile ai player italiani.

Sul sito francese di Full Tilt si legge che è stata presa la decisione di non riaprire Full Tilt in Italia, Francia, Belgio, Spagna, Danimarca ed Estonia, le nazioni che hanno (o progettano di avere) una legislazione statale per il poker online. “Non abbiamo piani per richiedere una licenza di gioco in questi paesi” si legge sul sito.

Ma come si farà a richiedere indietro i nostri soldi, non potendo più accedere a Full Tilt?

La risposta ufficiale: “Stiamo contattando le autorità di questi Stati per assicurarci di mettere in atto specifici meccanismi di recupero dei fondi. Siamo determinati a rendere i bilanci disponibili al prelievo entro tre mesi.”

I tempi, quindi, coincidono con quelli già preventivati nell’annuncio ufficiale di ieri, anche per noi italiani.

Ci sarà poi probabilmente un’ulteriore opzione, di estrema comodità per i grinder che hanno un account su PokerStars: “Stiamo lavorando anche a una soluzione che permetta di trasferire il vostro bilancio di Full Tilt Poker sul vostro account PokerStars“!

Precisiamo comunque che questa non sarà l’unica opzione: anche chi ha un account sulla picca rossa, molto probabilmente potrà scegliere di non trasferirvi i soldi ma di prelevarli direttamente.

Sembra proprio che PokerStars abbia pianificato tutto nel modo giusto: indicazioni chiare, con tempi predeterminati e soluzioni specifiche per i vari paesi interessati. Ormai manca poco: tra tre mesi arriveranno i nostri e vostri soldi!

Articoli correlati

Diventa nostro fan su Facebook, e ricevi i nostri aggiornamenti!

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari