Wednesday, Sep. 17, 2014

Strategia

Scritto da:

|

il 24 ott 2012

|

con 12 Like

Satelliti Online – Quali giocare e quando fermarsi?

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Satelliti Online – Quali giocare e quando fermarsi?

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

Tentare di qualificarsi a tornei importanti, siano essi online o live, partendo dai SATELLITI, è non solo prassi comune ma anche un utile possibilità per chi non vuole giustamente investire una parte troppo cospicua del proprio Bankroll. Sono quindi una grande opportunità di poter giocare un torneo che potrebbe valere un buon passo in avanti se siamo riusciti ad ottenerlo spendendo una cifra relativamente modesta.

A volte però, ci troviamo comunque a riprovare troppe volte la conquista di questa qualificazione.

Quanti satelliti dovremmo giocare quindi prima di fermarsi? E di quale tipo?

Ovviamente molto dipende da voi. Se siamo tipicamente giocatori di MTT, allora è ovvio che dovremmo preferire i Super Sat a torneo, che regalano spesso diversi posti per la qualifica e che possiamo meglio gestire nelle fasi finali se abbiamo già una certa esperienza. La strategia per giocare questi tornei è comunque diversa dai normali MTT, come ci ha spiegato Vito Planeta in una intervista.

Se invece magari abbiamo più dimestichezza nel giocare SNG, allora dovremmo preferire i Satelliti a tavolo singolo, che però assegnano spesso il ticket soltanto al primo qualificato. Questo potrebbe far pensare che siano ancora più difficili, ma hanno il pregio che mentre i Satelliti MTT sono a cadenza predefinita e abbiamo perciò soltanto un paio di tentativi per farcela, quelli in modalità SNG sono spesso costantemente in partenza concedendoci più chances di provare a vincere.

Tendenzialmente i tavoli satellite SNG si giocano allo stesso modo di quelli normali, tight all’inizio e più aggressivi quando i bui salgono e la bolla si avvicina, ma resta il fatto che è pur sempre comunque un WTA (Winner Take All) per cui qualche rischio per accumulare chips bisogna spesso cercarlo.

Basta quindi continuare fino alla qualifica?

No, probabilmente no. Quando decidiamo di provare a qualificarci con dei Satelliti, è utile avere già dall’inizio un numero in mente. Quello di quanto siamo disposti ad investire. Se per esempio dobbiamo qualificarci per un torneo da 250€, dobbiamo darci un “valore” di quanto siamo disposti a spendere perchè giocare quel torneo diventi produttivo per noi. Di quanto siamo disposti a “scontare” il prezzo di quel Buyin.

Quindi se pensiamo che sia utile per noi investire 100€ per provare a vincere il ticket, cominciamo a programmarci i nostri Satelliti come meglio crediamo. Per esempio decidiamo di fare 5 MTT da 10€, 1 da 20€ e altri 30€ in Step SNG o simili. Sta solo a voi decidere. L’importante è che capiamo che investire 200€ per la qualifica non ha molto senso, per cui meglio fissare un limite onesto in partenza. Al limite se proprio siamo stati particolarmente sfortunati, anche aggiungere un qualcosa, ma mai se ci sentiamo tiltati o sta diventando troppo stressante il farlo.

Il nostro unico obbiettivo quando decidiamo di fare dei Satelliti è ottenere quel ticket in maniera POCO COSTOSA e non dobbiamo mai perderlo di vista o lasciarci andare spendendo comunque troppo.

Tutto torna sempre alla cara e vecchia gestione del BankRoll. E’ sempre necessario fare le scelte giuste all’interno delle nostre possibilità. E deve essere anche tenuto a mente quando partecipiamo a dei Satelliti, che non devono MAI pesare sulle nostre possibilità economiche.

Se manterremo tutti questi punti, allora forse è anche possibile che la tanto sperata qualificazione possa arrivare anche molto prima del limite fissato.

 

Articoli correlati

Diventa nostro fan su Facebook, e ricevi i nostri aggiornamenti!

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari