Thursday, Apr. 27, 2017

Poker Online

Scritto da:

|

il 20 Mar 2017

|

con Like

Thinking Process – Davide ‘zizinho89’ Suriano e un doppio check/raise in hu: “L’unico modo per stackarlo!”

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Thinking Process – Davide ‘zizinho89’ Suriano e un doppio check/raise in hu: “L’unico modo per stackarlo!”

Area

Vuoi approfondire?

Che abbia una qual certa confidenza con la disciplina è fuor di dubbio. Campione del mondo di specialità, nel 2014 a Las Vegas, Davide Suriano continua a disimpegnarsi in heads-up con costanza e dedizione.

Nella serata di ieri il pugliese ha dato nuovamente prova delle sue skill riuscendo a stackare l’avversario grazie ad una linea piuttosto atipica.

Siamo ad un tavolo 3€/6€. Davide gioca con uno stack da 1.079€ contro i 958€ di oppo.

Preflop “zizinho89” si limita al call con 58 sull’apertura a 18€ (3x) del suo avversario.

Flop: 69J.

Doppio check.

Turn: 7.

Checka ancora Suriano, bet pot (36€) da parte di oppo, raise 116.25€ per “zizinho89”, call.

River: 7.

Checka Suriano, ancora pot (270€) per oppo, all-in ‘zizinho89’… call!

Come si evince dall’immagine copertina, quella di Davide è stata davvero la move perfetta: il suo avversario è costretto a muckare A7, ‘zizi’ si assicura un piatto da 1.915€!

Sentiamo dunque le ragioni che hanno indotto il braccialettato ad optare per un doppio check/raise tra turn e river:

“Il 7 al turn è un jolly! Non solo perché mi fa chiudere scala, ma perché apre infiniti draw e qualora il mio avversario avesse value sarebbe propenso a chiamare non solo una bet, ma anche un check/raise, ipotizzando io sia in progetto. Quando betta pot, dopo aver checkato flop, può avere a sua volta qualche draw o qualche 7-x: la sua size è piuttosto insensata, ma stava bettando pot a prescindere dalla forza del suo punto, per questo opto per un raise piuttosto lungo, di circa 3.5 volte la sua puntata. Quando chiama la lettura dello spot diventa ancora semplice: o ha qualche 7-x o ha draw. Il 7 al river è davvero perfetto! Ora ho 3 certezze: il mio avversario non può avere full (per come stava giocando avrebbe bettato flop, l’unica mano da cui perdo è la monocombo 7-7), qualora avesse un 7-x, betterebbe sempre sul mio check, qualora avesse un draw missato non avrei nulla da cui prendere valore e lo indurrei a bettare quasi sempre anche in questo caso. Ecco spiegati i motivi del check. Quando il mio avversario betta pot non posso che gongolare: ha quasi sempre il 7 e pagherà quasi sempre il check/raise! E così è stato. Un pot da 36€ al turn che diventa da quasi 2.000€!”

Nice TP! Chi di voi avrebbe tenuto questa linea? Ditecelo su Facebook 😉

Articoli correlati

Diventa nostro fan su Facebook, e ricevi i nostri aggiornamenti!

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari