Friday, Nov. 24, 2017

Poker Online

Scritto da:

|

il 13 Set 2017

|

 

Thinking Process – Luigi ‘Il_Giuglia’ D’Alterio e un fail Hero Call contro Charlie Carrel: “La mia read non è sbagliata…”

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Thinking Process – Luigi ‘Il_Giuglia’ D’Alterio e un fail Hero Call contro Charlie Carrel: “La mia read non è sbagliata…”

Area

Vuoi approfondire?

Non tutte le ciambelle riescono col buco.

Eppure, in questo spot che ha sancito la sua eliminazione al Super Tuesday 8-handed WCOOP, Luigi ‘Il-Giuglia’ D’Alterio ha dimostrato ancora una volta di che pasta è fatto.

Perché se da un lato il suo hero call si è rivelato sbagliato, dall’altro potrebbe quasi definirsi azzeccato visto che il player campano aveva intuito il tentativo di steal da parte del suo avversario, che nella situazione specifica non pare essere esattamente l’ultimo arrivato.

Oppo è infatti Charile ‘Epiphany77’ Carrel, player di cui vi abbiamo narrato più e più volte le gesta e che, a oggi, è probabilmente considerato top 5 mondo per quel che concerne gli MTT online.

Ma procediamo con calma e veniamo al ‘misfatto’: ecco lo spot nella nostra veste grafica:

D’Alterio ha dunque sciorinato il TP che lo ha convinto a chiamare lo shove 2x pot da circa 50bb:

“Preflop mi sembra abbastanza standard: così deep ip, in dinamica cut off vs sb, in un torneo del genere, K-Q è perfetta da flattare visto che spesso sta crushando il range di tribet avversario. Flop non posso foldare due over e backdoor ip su una size di 1/3 ( altrimenti giochiamo solo per hittare) e decido di callare per rivalutare turn. Sul 7 che paira mi aspetto che lui checki quasi la totalità del range anche se a volte con overpair o qualche 7 potrebbe fare sparare la seconda. Qui potrei bettare turnando il mio K high in bluff, ma credo che Charlie stia spesso check/callando sia A high, sia quelle pocket pair (overpair) che ha scelto di non ribarrellare. Ma in questo caso dato che oppo è lui – a me piace tantissimo e avevo seguito molti tavoli finali suoi o mani/rewiew – so che non giveupperà così facilmente quindi decido di checkare back e rivalutare river. River su Blank sul suo Check non so cosa avrei fatto se check back o bluffato, probabilmente la seconda e se lo avessi fatto avrei sicuramente overshovato o quanto meno overpotatto dato che comunque sarei in ogni cosa polarizzatissimo in questo spot. Su una bet normale River (tra 40% e close to Pot) avrei foldato tranquillamente dato che la sua linea rispecchia perfettamente overpair giocata così e non credo bluffi spesso quella size dopo aver fatto bet-check-bet. Sono dunque convinto che in questo spot tutte le volte in cui decida di bluffare il river lo faccia in overshove (ovviamente bilanciandolo con value). Puntuale arriva l’all-in 2 volte pot. Il primo pensiero è di snap foldare ma comunque ogni spot del genere tendo a tankare sempre un po più del normale e riflettere su tutto… Inizio a convincermi che l’overshove sia l’unico modo per farmi passare tutto il mid value che Checkbacko Turn (pair e a high card), dato che quello rappresento. Non avendo history, ai suoi occhi sono sempre cappato e presumo sia convinto io non possa mai chiamarlo. Con combo come A-Q+ avrei callato rapidamente, ma avendo K high (il miglior K high) il discorso si fa più complicato visto che rischio di perdere da bluff con A high turnato. Ciò che mi convince definitivamente a cliccare sul tasto il call è il pensiero che con combo quali A-J+ Charlie avrebbe spesso potuto checkare per poi decidere se callare o foldare su una mia bet. Tra l’altro con quelle mani può splittare o addirittura essere buono con una parte de mio range di value che Check back quali gli A high più deboli. Morale della favola penso di perdere solo dai suoi A-x deboli, principalmente A-3s A-5s, dato che le combo tra A2 e A5 Suited sono quelle che tribetta con maggior frequenza, mentre batto tutte le brodway Suited come K-Q, K-J, K-T, Q-J, Q-T, J-T, T-8. Ovviamente nel range di value ha anche qualche 7 o qualche 9 ma per il discorso precedente penso che me lo valuebetti e non overshovi. Fatte tutte queste considerazioni dopo un tank di ben due minuti decido di callare e mucko dinanzi al suo A-3s che tra l’altro, blockerando i draw, aumenta il mio value range e lo portano a bluffare molto più spesso!”

Disponibile tanto quanto Gigi, nella notte siamo riusciti a strappare una battuta anche allo stesso Charlie:

“Probabilmente credeva avessi un range di tribet composto da parecchia spazzatura, mani come qualche combo di JTo a caso o aria totale che sarebbero davvero brutte da 3-bettare…Il suo call al river mi sembra davvero tirato, dato che ci sono ancora diversi Assi nel mio range e tra le combo di suited connectors da T-9 a 7-6 la metà contengono un 7 e l’altra metà un 9…Ammetto però che non sapevo fosse un reg altrimenti ci avrei pensato un pizzico in più a overshovare river, mentre vs fish credo di riuscire a  far foldare la maggior parte del suo range. Se uno dei fattori che l’ha indotto al call può essere quello di fare l’eroe e vincere uno spot con K high vs me? E’ probabile 😉

Pareri? Scatenatevi sulla nostra fanpage Facebook!

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari