Wednesday, Dec. 13, 2017

Storie

Scritto da:

|

il 4 Mag 2009

|

 

Chi è Dario Minieri?

Area

Vuoi approfondire?

Fra i moltissimi italiani che si sono avvicinati al poker durante gli ultimi anni ce ne sono davvero pochi che non conoscono Dario Minieri. Un nome che è entrato prepotentemente nel panorama pokeristico italiano per poi ascendere anche in quello internazionale.

Come altri Dario viene dal mondo di Magic the Gathering, uno dei giochi di carte più famosi e praticati di sempre. Già con Magic Dario cominciava a far vedere le proprie potenzialità aggiudicandosi, a soli 15 anni, il titolo di campione italiano in questa specialità.

Da sempre propenso ai giochi con le carte Minieri si avvicina al poker a 16 anni ed è subito vero amore.
Inizia a giocare su Pokerstars, board che lo ha successivamente messo sotto contratto, e conosce il suo primo momento di celebrità conquistando una Porsche Cayman con i soli FPP (Frequent Players Point) su Pokerstars.

Nei primi tempi si specializza in tornei heads up con ottimi risultati ma non disdegna sit & go e tornei vari.
E’ lo stesso Dario a raccontare che il primo vero risultato che gli ha fatto capire il suo valore è stato un torneo da $ 10 rebuy nel quale riuscì a guadagnare ben $ 12.000. Da questo momento in poi la sua vita cambia radicalmente.

Iscritto all’università La Sapienza, facoltà di psicologia, decide di lasciare gli studi e di dedicarsi anima e corpo alla sua passione. E’ così che inizia a tutti gli effetti la carriera di Dario.

Nel dicembre 2007 conquista l’imponente somma di $ 155.000 in un solo giorno vincendo tre grandi tornei su Pokerstars e piazzandosi bene nel celebre Sunday Million. La sua media vincite nell’online diviene così sempre più spaventosa ma, evidentemente, al nostro Dario questo non bastava.

Dario inizia così a partecipare anche ad importanti eventi live. Nel 2007 conquista un 96° posto nel main event delle WSOP dopo esser stato chip leader del torneo. Un anno più tardi vince l’evento 2.500 No-Limit Hold’em Six-Handed che gli vale $ 528.418 ed il suo primo braccialetto WSOP.

Anche nel circuito EPT Minieri conquista la fama con un ottimo 22° posto nel Gran Finale della seconda stagione per poi, nella stagione successiva, raggiungere il tavolo finale nella tappa di Baden con un terzo posto del valore di $ 159.763.

Ma la vincita maggiore in questo circuito Dario la conquista nella tappa sanremese 2008 dove chiude terzo portandosi a casa $ 451.532. Chiudiamo questa lunga serie di successi con il recente terzo posto conquistato all’EPT di Varsavia, lo scorso 19 novembre 2008, che gli è valso € 123.162.

Nel 2009, a Maggio, Minieri conquista un 7° posto al WPT di Venezia: per il “Darietto nazionale” un guadagno di altri  48.680 euro. Qualche mese dopo, a Ottobre, sale sul gradino più alto del podio vincendo l‘evento High Roller in occasione dell’ EPT di Varsavia, altri € 77.206 messi da parte come vincita.

L’estate del 2010 è stata molto “hot” per Minieri: il feeling con Las Vegas torna nuovamente a farsi sentire con diversi piazzamenti prestigiosi ITM durante le WSOP. Impressiona soprattutto la capacità di Dario di giocare varie specialità di poker: le “bandierine” arrivano, oltre al NLHE, anche al Seven Card Stud Hi/Lo 8 Championships, Seven Card Razz e al World Championship Mixed Events 8 Game. Un bottino totale di oltra 70.000 dollari. Il tempo di tirare il fiato e Minieri piazza il colpo vincente dell’anno: nell’ottobre del 2010 conquista il primo posto alla Pro League durante l’ IPT di Sanremo, 52.000 euro messi in cascina.

Nel 2011 sfiora un clamoroso back to back alla Pro League sempre durante l’IPT Sanremo classificandosi, alla fine, in quinta piazza (13.200 euro).

Caratteristica importante di Dario Minieri è la sua disponibilità: raggiunto dai microfoni dei noistri blogger, ha sempre risposto alle domande della community, dando soddisfazione alla curiosità degli utenti di ItaliaPokerForum e rivelando alcune interessantissime curiosità sulla sua vita privata e sul poker.

Intervista prima parte

Intervista seconda parte

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari