Tuesday, Dec. 12, 2017

Poker Live

Scritto da:

|

il 11 Ott 2017

|

 

High Stakes Hybrid – Fold irreale di Lauren Roberts che schiva gli assi di uno scatenato Dan Shak

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

High Stakes Hybrid – Fold irreale di Lauren Roberts che schiva gli assi di uno scatenato Dan Shak

Area

Vuoi approfondire?

Lo spettacolo del Texas Hold’em è tornato protagonista ai tavoli di Poker After Dark.

Dopo la graditissima parentesi costituita dalla PLOMG Week, le carte in mano ad ogni giocatore all’Aria di Las Vegas si sono dimezzate e ora sono di nuovo due.

Per la precisione, stanotte si è giocata davanti alle telecamere di PokerGO la prima sessione di una settimana denominata High Stakes Hybrid: la formula fonde infatti alcune caratteristiche del cash game e altre tipiche dei tornei.

Il field ovviamente è di altissimo livello e il buy-in è fissato a 100mila dollari per ciascun partecipante. I bui ammontano inizialmente a $200/400 ma poi aumentano a $300/600, $400/800 e $600/1200 nel corso di una sessione.

Se i giocatori hanno chips, devono giocare tutti e quattro i livelli della serata. Non è permesso il rebuy e nemmeno lo straddling.

Insomma, possiamo considerarlo una specie di torneo con durata fissa, senza l’obbligo di far sopravvivere un unico giocatore.

Doug Polk era uno dei personaggi più attesi della prima serata, tuttavia il top winner è stato Dan Shak, che avrebbe potuto chiudere con un positivo ancor più interessante se la bionda Lauren Roberts nel primo livello non si fosse esibita in un fold incredibile…

Ecco l’action del colpo che ha già fatto il giro della rete in queste ore. I bui sono $200/400. Brandon Steven apre preflop da UTG a $1.200 con 108, Dan Shak 3betta a $4.500 con AA. Lauren Roberts decide di fare solo call fuori posizione da BB con AK. Chiama anche Steven.

Il flop è 2K2. Doppio check. Shak punta $10.000 e chiama solo la Roberts.

Turn 6. Check della Roberts. Shak punta $25.000 (lasciandosi $65.000 dietro) e la Roberts ci mette circa 20 secondi a foldare!

Shak mostra i suoi assoni e la Roberts dice: “Esattamente quello che pensavo. Io ho foldato A-K. Sentivo che avevi gli assi o i kappa“.

Al tavolo tutti stavano chiacchierando, ma quando si rendono conto della mano foldata dalla Roberts parte un “Wow” incredulo. Cliccate sul video se volete rivivere tutto con i vostri occhi:

 

 

In un’intervista di questa estate, quando fu l’unica donna iscritta al Super High Roller Bowl da 300mila dollari di buy-in, la Roberts diceva: “Gli uomini pensano che io sia un fish, spero che continuino a farlo“. Ora si merita qualche complimento o il suo fold contro Shak è stato troppo nitty? A voi il giudizio.

Tornando alla prima serata High Stakes Hybrid (su tre previste), va detto che Shak è stato piuttosto fortunato. Vi proponiamo un’altra sua mano vinta, stavolta in guerra di bui contro Steven a bui $300/600.

Steven da SB chiama preflop con 97 e Shak checka con 108.

Il flop è 672. Steven punta $1.000 e Shak chiama.

Turn 9. Steven punta $3.000 con doppia coppia e Shak chiama ancora.

River K. Steven checka, Shak punta $6.000. Steven rilancia a $14.000, Shak controrilancia a $35.000. Steven ci pensa parecchio e alla fine chiama per muckare alla vista della scala nuts avversaria!

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari