Wednesday, Jul. 23, 2014

Strategia

Scritto da:

|

il 4 dic 2012

|

con 115 Like

Devo foldare i miei KK preflop? Devo foldare il mio set?

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Devo foldare i miei KK preflop? Devo foldare il mio set?

Area

Vuoi approfondire?

Oggi analizzeremo due aspetti del gioco attraverso l’aiuto di un articolo uscito sul forum più conosciuto in tutto il mondo, “twoplustwo“. Capita molto spesso di trovare delle discussioni, spesso iniziate da giocatori inesperti, dove chiedono se è giusto foldare KK preflop; vediamo cosa ci dice l’utente “Cry Me A River“.

Spesso e volentieri, le varie domande nei forum che riguardano il foldare un set e/o foldare KK preflop, vengono derise e interpretate con disprezzo. Questo, avviene perché la risposta standard, di default, è “no, non foldare”.

L’unico modo di cambiare questo tipo di risposta, che spesso è tralasciato nei vari posts dei forum, è: “Avere una lettura su Villain”. Senza una read particolare, non si può rispondere alla domanda e, perciò, si da la risposta standard.

Tenete anche a mente che, foldare in queste situazioni, è molto difficile e che anche un’informazione particolare sul nostro avversario potrebbe non essere utile a rendere EV+ il fold.
Possiamo innanzitutto cercare di capire la nostra immagine percepita agli (occhi di Villain). Per esempio: ci vede come un nitty che 3-betta solo KK+? Se è così, allora, il suo range sarà molto ristretto; allo stesso modo, se ci vede come giocatori LAG, il suo range sarà molto più wide (ampio).

Se create questi thread, senza specificare queste informazioni, non aspettatevi delle risposte approfondite o gentili. State scrivendo solo per avere conferma e rassicurazione d’aver fatto la scelta giusta, non volete un consiglio. Il fatto di postare delle semplici bad beat e dei cooler non è apprezzato da nessuno, ci siamo passati tutti più e più volte. Perciò, il primo consiglio, è quello di evitare di postare questo tipo di mani se non si è veramente confusi; cercate almeno di evitare di scrivere una semplice hand history e fornire delle informazioni utili.

Per capire se è realmente corretto foldare KK preflop, non potete assegnare ESATTAMENTE gli American Airlines (AA) al vostro avversario. La scelta corretta dipende anche dall’entità degli stack, da quanto avete investito nel piatto e ricordate che, anche se Villain avesse AA, voi avreste ancora il 20% dell’equity nella mano. Perciò, se il piatto è grande e se gli posso assegnare un range come AKso, QQ+, non sarà sicuramente EV+ il fold.

Utilizzando PokerStove, calcoliamo la nostra equity contro quel range:

_____    equity        win          tie
Hand 0: 57.191% 54.62% 02.57%  { KcKd }
Hand 1: 42.809% 40.24% 02.57% { QQ+, AKs, AKo }

Quindi non ci troviamo mai solo contro AA? La risposta solitamente è: “no, Villain può avere JJ+,AKso,78s qualche volta”. Sei tu quello seduto al tavolo con lui, sei tu che conosci il flow della partita, sei tu che conosci l’aggressività dell’avversario. E’ improbabile che qualcun’altro abbia una visione migliore della situazione.

Adesso andiamo ad analizzare tre situazioni dove è giustificato valutare se foldare set o no.

Il primo caso è forse il più comune, ossia, quando ci ritroviamo contro una probabile scala o un probabile colore. In questo caso, le considerazioni da fare, sono riguardanti il nostro tipo di avversario (sapere se è aggressivo o se è passivo e non betta mai senza una monster hand), osservare le texture del board (quanti draw sono presenti, es: un flop 6 7 8 è più coordinato di un flop K 8 7 ),  le nostre pot odds (sia eplicite che implicite) e le reverse implied odds.

Il secondo caso è quando si presume che il nostro avversario abbia oversettato. Esempio:

UTG raises to 3BB,
2folds,
BTN Hero calls 3BB ( 33),
2folds.
Flop: T 5 3
UTG bets 4.5BB, Hero raises to 15BB, UTG raises to 40BB

In questo caso è corretto foldare set? Ancora una volta, è fondamentale la lettura dell’avversario e sulla texture del board; è evidente che, su questo board, sarà poco probabile trovare il nostro opponent con qualche draw o two pair, soprattutto se è un giocatore nitty.

Il terzo caso è quando ci troviamo a giocare in setmining contro dei giocatori nitty in un limpato. Se non abbiamo mai visto Villain fare azione eccessivamente strong per ingrandire il piatto, in un limpato con meno di 2pairs, allora sarà il caso di rallentare un attimo l’azione. Le domande giuste da porsi, in questi casi, sono:
-Quante mani stiamo battendo su questa texture?
-Quanto è buona la nostra lettura su villain?
-Potrebbe giocare una OP (overpair) in questo modo?

Non è consuetudine decidere di fare dei “grandi fold” e, per farlo, c’è bisogno di molto più di una semplice hand history non commentata. Non ci sono assiomi nel poker, ci saranno momenti in cui non sarà molto chiaro se foldare o fare call in quanto avremo valide motivazioni in sostegno di entrambe le scelte.

Ricapitolando ancora una volta, la cosa importante da fare in questi casi, è fornire più informazioni possibili sul gioco dell’avversario e capire quanti draw presenta il board (assegnando sempre all’avversario il giusto range).
Se, invece,  non fornite questo tipo di dati quando postate una mano su un forum, non aspettatevi che gli utenti siano contenti di rispondere ai vostri whine.



Articoli correlati

Diventa nostro fan su Facebook, e ricevi i nostri aggiornamenti!

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari