Wednesday, Dec. 13, 2017

Strategia

Scritto da:

|

il 16 Nov 2017

|

 

Thinking process – Davide Suriano e un bluff catch con T high: “Avrei giveuppato se oppo avesse checkato, ma…”

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Thinking process – Davide Suriano e un bluff catch con T high: “Avrei giveuppato se oppo avesse checkato, ma…”

Area

Vuoi approfondire?

Il cash game, in particolar modo nella sua modalità testa a testa, regala sempre spunti interessanti e linee tutt’altro che standard.

Avendo l’opportunità di giocare ogni mano con 100 o più blinds, alla lunga la spunterà sempre il player con le migliori capacità di lettura e di gestione del post flop; forse proprio queste sono state fondamentali ai fini dello spot che andremo ad analizzare di qui a breve!

Oggi vi mostriamo l’ennesimo bluff catch andato a segno di Davide ‘zizinho89’ Suriano, in una sessione cash game del 9 Novembre, che aveva già fomentato la community pochi giorni prima durante l’ICOOP 15 €250 NLHE Heads-Up.


Ecco l’azione nel dettaglio. I bui sono €5/€10, stack effettivo di 108 big blinds.

‘zizinho89’ apre €20 10 3 da bottone, oppo flatta.

Flop Q 5 A check/call di oppo sulla cbet €19.50 di ‘zizinho89’.

Turn J di nuovo check/call di oppo sulla seconda pallottola €78.00 di ‘zizinho89’.

River Q oppo donkbetta €90.00 su pot di €234.00, ‘zizinho89’ chiama!

TP DAVIDE ‘ZIZINHO89’ SURIANO

Apro x2 con Tx’s standard nel preflop e oppo chiama. Sul flop con due fiori, dopo il check di oppo, ovviamente procedo con una continuation bet avendo buona equity ma zero show down value e il mio avversario calla. Il J di picche sul turn aggiunge altri 4 outs per la scala e mi permette di sparare una seconda pallottola con size pot. Scelgo questo importo per tre motivi: prima di tutto, voglio ingrandire il piatto per poter bettare nuovamente forte al river in caso di progetto chiuso; in secondo luogo, voglio generare fold equity sufficiente per far passare alcune mani, come bottom pair, che sono ancora avanti; infine, in casi un po’ più rari, posso estrarre valore da flush draw più bassi e gut shot. Oppo sceglie di nuovo il call. Il river è una Q di picche che paira il board. Avrei giveuppato se oppo avesse checkato perché a questo punto non credo di poter piazzare un bluff su questa texture, ma lui decide di donkbettare poco più di un terzo del piatto. Penso che il mio avversario qui faccia sempre check/call o addirittura check/raise con una dama, quindi, ragionando anche sulla size della donkbet, escludo quasi tutte le combo di trips; allo stesso modo, escludo le combo di full house che avrebbero giocato sempre in check/raise! Riflettendo qualche secondo sullo spot, penso che questa puntata sia sempre sbilanciata sul bluff con air totale, gut shot missati o flush draw più bassi del mio: in più oppo mi facilita le cose bettando solo €90.00 su un piatto molto più grande, quindi decido di pagare.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari