Monday, Dec. 10, 2018

Strategia

Scritto da:

|

il 30 Nov 2018

|

 

Cash Game Strategy – Il limp/raise in Blind war secondo Luca Paschetta

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Cash Game Strategy – Il limp/raise in Blind war secondo Luca Paschetta

Area

Vuoi approfondire?

E’ una delle move sperimentali che sta prendendo sempre più piede.

E se negli MTT è diventata pressoché standard da qualche tempo, nel cash game solamente i grinder più preparati si ‘azzardano’ – virgolette obbligatorie poiché tutt’altro che azzardo è – a limp/raisare in blind war.

Per capirci qualcosina di più, abbiamo interpellato Luca Paschetta, che in questo momento è beatamente seduto ai tavoli di Las Vegas:

“Diciamo che la trasferta, al momento, non sta andando bene come le precedenti: non riesco a fare + per due sessioni di fila! Detto ciò, l’argomento che andremo ad analizzare è un qualcosa di prettamente legato alle dinamiche online… Quindi potrei essere un po’ arrugginito 😀

Dopo aver messo le mani avanti in maniera un po’ nitty, Luca risponde di buon grado ai nostri quesiti riguardo questa insolita e fastidiosa move.

Perché farla?

“Innanzitutto perché limpando possiamo giocare giocare un range più ampio e pot piu piccoli oop tutte le volte che big blind checkerà back!”

Quando e contro chi farla?

“Credo abbia senso solamente in ottica balancing vs reg. Contro un occasionale possiamo sicuramente giocare più puliti visto che tenderà a checkare molto più spesso il bb su nostro limp.”

Considerando che verremo flattati tante volte (close to sempre?), quali sono i vantaggi di questa move?

“Se mi callano a sfida/overcallano non possiamo che essere contenti visto che giocheremo contro un range weak quindi l’importanza della posizione viene un po’ meno. Sarebbe esattamente come giocare un tribettato nostro in dinamica bottone/small blind. oop”.

Come comportarci post flop? Quali texture aggredire? Quali giveuppare?

“Qui dipende tutto da che strategia intendiamo attuare. In parole povere, dipende cosa inseriamo nel range di limp/tribet. In base a questo ci saranno ovviamente alcuni board più favorevoli e quindi e aggredibili, altri di più complessa gestione.”

E’ una move puramente exploitativa? O può rientrare in una GTO?

“Come detto in precedenza penso che sia più che altro una mossa di protezione e bilanciamento del range!”

L’ex Supernova Elite chiosa effettuando una doverosa e provocatoria precisazione:

“Purtroppo dare risposte meno generiche è complicato. Non sono domande del tipo ‘Che range apriamo da UTG?’ che ha risposte suggerite dalle GTO. Qui dipende tutto dalla strategia di ogni giocatore contro un determinato avversario! E in ogni caso… Non vi dirò mai con quali mani limp/raiso da small!”

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari