Strategia

Scritto da:

|

il 26 lug 2010

|

con 0 Like

OMAHA HI/LO → Starting Hand Sopravvalutate

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

OMAHA HI/LO → Starting Hand Sopravvalutate

Area

Non sono un grande esperto dell’ Omaha Hi/Lo, forse per questo mi risulta facile mettermi nei panni dei tanti principianti che vedo affrontare questa variante, trattandola spesso in maniera un poco superficiale.

Uno dei principali problemi per chi si appresta a giocare questa variante, è avere una buona idea sulle mani di partenza con cui affrontare gli avversari, tenendo conto della possibilità aggiunta di poter giocare sia per il piatto Hi, che per quello Low.

Per le tabelle sulle “Starting Hand” vi rimando ad altri articoli, qua volevo parlarvi invece di alcune mani particolarmente “sopravvalutate” rispetto al loro reale valore nel gioco Hi/Lo.

X-X-A-2 Molti player, quando vedono nella propria mano un A-2 utile per formare la migliore combinazione Low, sono portati a considerare ottima la mano in partenza. In realtà ci sono diversi fattori che rendono questa mano particolarmente problematica da giocare.

Consideriamo che già in partenza, con sole queste due carte possiamo concorrere per la metà Low del piatto, ed aggiungiamo che c’è sempre la possibilità che anche qualche altro player possieda queste due magiche carte, portando ad un solo quarto la nostra ambizione di “vincita” sulla mano. Giù questo dovrebbe far pensare al fatto di non essere un gran che avanti. Ma dobbiamo anche valutare la possibilità che sul board scendano proprio un Asso o un Due (o entrambi), rendendo di fatto inutile il nostro punto Low di partenza.

Quando vediamo A-2 tra le nostre quattro carte quindi, cominciamo a dare parecchio valore anche alle altre due carte, sperando che siano almeno una buona coppia, o che facciano coppia a colore con l’asso, che abbiano insomma possibilità concrete di portarsi a casa anche l’altra metà del piatto.

Serie di Middle Connector → Tutte quelle mani con carte medie in sequenza, come 4-5-6-7, o 7-8-9-10 e così via. Se è vero che con combinazioni di questo genere, possiamo ambire a qualche scala per aggiudicarci il piatto High, è anche vero che le possibilità di prendere quello Low sono davvero molto scarse. Partecipando per vincere solo metà del piatto valgono tutte le considerazioni fatte anche in precedenza. Ed in questo caso, anche quando chiuderemo una scala dovremo spesso far fronte alla possibilità che anche qualche altro player possa chiuderne un’altra, magari migliore della nostra. E’ una mano che ha si delle potenzialità, ma che non garantisce un ritorno di profitto valido per poterla giocare spesso.

Tris → Quando molti principianti si vedono servito un bel Tris in mano, sono portati a pensare di avere un buon punto con cui giocare. Risulta facile intuire, anche a livello logico, che in realtà questa mano ha molte poche possibilità di migliorare sul board, visto che è rimasta solo una carta nel mazzo che può esserci utile. Senza contare che avendo tre carte di un tipo (parlo maggiori di un otto almeno), siamo già sicuri di non poter vincere nemmeno il piatto Low. Per cui quando vediamo un bel A-A-A-K…foldiamolo serenamente (a meno che non riusciamo a vedere il flop a poco prezzo, o la nostra quarta carta sia accoppiata a colore con uno dei nostri assi…).

Tre carte di un Colore → Discorso simile anche quando vediamo in mano Tre carte dello stesso seme. Nonostante in realtà in questo caso avremo ancora parecchie opzioni per poter vincere il piatto, quel che è certo è che abbiamo un “out” in meno per il nostro colore, visto che possiamo comunque utilizzarne solo due dei tre in mano. Dico questo solo perchè ho visto spesso giocare questa mano alla ricerca proprio del “Flush”, mentre è in effetti il punto meno probabile a cui dovremo ambire quando abbiamo combinazioni di questo tipo.

Queste sono solo alcune delle mani che reputo spesso vengano Sopravvalutate dai giocatori occasionali di Hi/Lo, fermo restando tutte le altre necessarie conoscenze per affrontare ogni singolo spot (conoscenza degli oppo, posizione, stack, ecc…)

COMMENTA L’ARTICOLO SU ITALIAPOKERFORUM

Diventa nostro fan su Facebook, e ricevi i nostri aggiornamenti!

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari