Wednesday, Nov. 22, 2017

Storie

Scritto da:

|

il 14 Giu 2012

|

 

WSOP 2012 – Andrea “Andrewbull” Buonocore: “A Las Vegas puoi fare table selection”

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

WSOP 2012 – Andrea “Andrewbull” Buonocore: “A Las Vegas puoi fare table selection”

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

Non sono le sue prime WSOP: già lo avevamo visto partecipare al Main Event l’anno scorso, sponsorizzato da Winga Poker, mentre quest’anno il grande torneo è ancora un punto interrogativo ma ci sono già sei eventi nello schedule di Andrea Buonocore, a cui parteciperà con la patch di SbancaTutto.it, la sua skin sul circuito People’s Poker.

“Se giocherò il ME dipende da come andranno i tornei e il cash game, per ora sono sicuro di restare fino al 30 di giugno” spiega Andrewbull che, eventi WSOP a parte, oltre a giocare tornei minori, si cimenta ai tavoli cash game dei vari casinò i quali, a suo dire, sono molto profittevoli: “Gioco il 5-10, ieri sera all’MGM c’era un field incredibilmente facile”.

Ma come avviene la table selection nei casinò? Andrea ci spiega che guarda innanzitutto l’età dei giocatori: “Nei casinò vecchi ci sono più adulti che ragazzi, e hanno uno stile di gioco che mi permette di guadagnare facilmente contro di loro”. La mano tipo? “Limp, limp, limp, limp, tu rilanci, loro chiamano, e se non hanno hittato foldano al flop, altrimenti ti possono seguire anche tre strade con bottom pair”. E se qualcuno tenta di ammazzare il gioco chiamando sempre, ci sono i rimedi: “Ieri ho spewato un bel po’, ma mi è servito perché quando ho avuto il punto mi hanno pagato bene”.

Due stack uncontested ieri per Andrewbull che si riscalda in occasione delle WSOP 2012. La sessione di ieri lo ha tenuto incollato al tavolo per ben 6 ore, “Ma penso di riuscire a durare fino a 8 ore”. Non è certo facile alzarsi da una partita profittevole, d’altronde a Las Vegas è più facile scegliere le partite cash game secondo Andrea: “Ho giocato anche nei casinò del vecchio continente, ma a Las Vegas è molto più facile fare selection, e ne puoi fare infinita perché tutti i Casinò offrono il Texas Hold’Em”. Ma attenzione, Las Vegas non è proprio un paese dei balocchi: “Ovviamente, se vieni a giocare il 10-20 al Rio, il livello è più alto”.

 

Sisal Poker ti offre fino a 1.000 € di bonus benvenuto, più 10 € in regalo al primo deposito.

Non farti scappare questi 1.010 € di bonus: scopri come ottenerli!

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari