Thursday, Apr. 17, 2014

Strategia

Scritto da:

|

il 12 lug 2012

|

con 23 Like

WSOP 2012 – Cristiano Guerra: trasformare KK in bluff al Main Event

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

WSOP 2012 – Cristiano Guerra: trasformare KK in bluff al Main Event

Area

Vuoi approfondire?

Se ci sono due aspetti tecnici che distinguono i top pro dai giocatori buoni ma non eccezionali, sono la thin value bet e la trasformazione in bluff di una monster. Per questo secondo aspetto tecnico, Cristiano Guerra oggi ha dato lezioni durante il Main Event delle World Series of Poker.

“Lo spot – racconta il Pro di Sisal, che ha concluso il day2 con 124.300 ben sopra alla media – è molto particolare. Premessa: nelle due mani immediatamente precedenti a questo colpo ho appena messo a segno due squeeze mostrando entrambe le volte i mostri: due assi e due dame. Passa solo una mano e poi immediatamente dopo mi arrivano due re di bottone. I bui sono 600-1.200 e ci sono tre limp. Io rilancio 5.100, passano tutti tranne un player con cui fino a quel momento c’era grande rispetto e anche una certa cordialità. Flop 10-8-8 e opponent “lead-outa” (esce puntando da primo a parlare, ndr) 10.000. Io ovviamente chiamo, non è che foldo. Turn asso, lui continua a puntare, 20.000. Chiamo ancora perché l’asso non è che cambi la sostanza della mano e ho ancora altri 37.000 dietro”.

E qui arriva la perla. “River dama – continua Crisbus -. Lui pensa, pensa, pensa, e bussa. E io glieli ho mandati tutti. Perché comunque il range mio dopo che avevo mostrato due squeeze consecutivi veri, è fatto per gran parte di full con Q-Q, A-A, magari 10-10. Quindi mi sembrava buono mandare all in per far passare una mano che magari mi batteva. E lui ha pensato tutto il tempo, ha chiamato il floorman, ha fatto un po’ di show dicendomi che mi avrebbero chiamato tutti con le sue carte, ma che però la mia immagine era talmente solida che non si sentiva buono, e insomma, per farla breve, alla fine ha passato un 8”.

Io ovviamente ho preso il pot e solo a day finito gli ho detto che avevo K-K. Però in quella mano sarebbe stato sbagliato bussare dietro i due re, davvero. Dovevo trasformarla in bluff perché so che ci sono degli otto nei suoi range. E ai suoi occhi io ho sempre full perché se ho preso l’asso busso sempre dietro”.

Sisal Poker ti offre fino a 1.000 € di bonus benvenuto, più 10 € in regalo al primo deposito.

Non farti scappare questi 1.010 € di bonus: scopri come ottenerli!

Articoli correlati

Diventa nostro fan su Facebook, e ricevi i nostri aggiornamenti!

Lascia un commento

TI PIACE IL POKER?
Clicca su Mi Piace e diventa fan della più grande community italiana!

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari