Thursday, Apr. 17, 2014

Poker Live

Scritto da:

|

il 23 lug 2012

|

con 5 Like

WPT National Day2: Alessandro Ferraresi guida i 37 left

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

WPT National Day2: Alessandro Ferraresi guida i 37 left

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

Partivano in 102 e sono rimasti in 37 guidati da Alessandro Ferraresi, chipleader con 351.300, al termine dei sei livelli da un’ora programmati per il Day2. Sul podio anche Umberto Lillio, secondo a quota 248.000, e Davide Suriano subito dietro con 225.700 chip. Questo il verdetto sancito da una lunghissima giornata di poker iniziata a mezzogiorno e conclusa a notte inoltrata in virtù della scelta, molto discussa, di programmare Day1B e Day2 in successione. A ripagare gli sforzi sarà la ricca prima moneta del torneo fissata a €72.750; 24 invece le posizioni premiate dal payout per un prizepool complessivo che supera di poco i 300 mila euro.

INARRESTABILE — Se dovessi puntare un euro su un vincitore lo metterei sicuramente in quota ad Alessandro Ferraresi. È una macchina (in rush per giunta) che si accaparra la prima posizione a inizio Day2 per non lasciarla più. Sbaglia poco o nulla e, anche in virtù della sua giornata nettamente positiva, non si ritrova quasi mai coinvolto in spot pericolosi. Condotta di gioco chiara e decisa, il primo posto è meritato. Per lui 351.300 chip nella busta e un Day3 in partenza sotto i migliori auspici.

Riccardo Trevisani

UP & DOWN — Forse anche in virtù della stanchezza insorta durante le fasi finali di giornata, di alti e bassi pokeristici se ne sono visti tanti. Primo fra tutti quello di Walter Treccarichi, che sale sull’otto volante dopo la pausa cena, continuando il suo trend discontinuo fino a perdere in flip gran parte del suo stack. Chipleader a fine Day1B, non riesce a vedere il termine del Day2. Sorte analoga anche per Flavio Ferrari Zumbini, autore di un’ottima prestazione durante il primo giorno di gara, poi inciampato in una parabola discendente che culmina con l’eliminazione trovata inseguendo un progetto di colore che non si completa. Premiata invece la tenacia di Claudia Cerantola, short per tutta la giornata, ma ancora aggrappata alle sue 26.500 chip. Dietro di lei solamente Walter Coan, ultimo del count con 20 mila.

POCHI PRO AL DAY3 — Oltre a Zumbini e Treccarichi, il torneo dovrà fare a meno anche di Carla Solinas, Giorgia Tabet, Max Pescatori e Maurizio Musso; una vera e propria ecatombe di Pro che culmina con l’eliminazione di Rocco Palumbo durante le fasi finali. Qualche buona notizia per i team arriva da Alessandro Longobardi (162.200), Daniele Mazzia (63.200) e Claudio Rinaldi (71.900) tutti inclusi nella lista del Day3.
Ottima la prestazione di Riccardo Trevisani, in continua crescita e sempre più appassionato di Texas Hold’em. Certo la mano fortunata l’ha avuta anche lui quando con coppia di nove riesce a crackare gli assi all’avversario portandosi al secondo posto del count, ma sarebbe decisamente riduttivo non notare che i miglioramenti di Ricky vanno ben oltre questo singolo spot.

CHIPCOUNT TOP 10
1 Alessandro Ferraresi 351,300
2 Umberto Lillio 248,000
3 Davide Suriano 225,700
4 Stefano Accordini 211,000
5 Kajetan Masiewicz 203,800
6 Luciano Prevedello Dellisanti 194,900
7 Arkadi Azoyan 186,000
8 Claudio Daffinà 177,600
9 Riccardo Trevisani 170,800
10 Fausto Cheli 168,900

PAYOUT
1. €72.750
2. €51.000
3. €32.750
4. €24.300
5. €18.220
6. €14.550
7. €12.100
8. €9.700
9. €7.255
10-12. €5.300
13-5. €4.370
16-18. €3.700
19-21. €3.250
22-24. €2.900

Per tutti i player ancora in gara e per tutti gli appassionati l’appuntamento con il Day3 è per le 15:00 su ItaliaPokerForum per la cronaca in diretta dell’evento.

Articoli correlati

Diventa nostro fan su Facebook, e ricevi i nostri aggiornamenti!

Lascia un commento

TI PIACE IL POKER?
Clicca su Mi Piace e diventa fan della più grande community italiana!

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari