Wednesday, Apr. 23, 2014

Poker Live

Scritto da:

|

il 23 ago 2012

|

con 4 Like

EPT Barcellona Day4 – Mauro Canavese negli ultimi 24, in corsa anche Juanda e Romanello

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

EPT Barcellona Day4 – Mauro Canavese negli ultimi 24, in corsa anche Juanda e Romanello

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

Ancora un pizzico d’Italia nei 24 player rimasti in corsa per questo EPT di Barcellona. Mauro Canavese può già certamente essere soddisfatto di questa 14° posizione provvisoria, anche solo guardandosi indietro e vedere quanti (e quali) nomi ha lasciato ormai alle spalle rispetto ai 1.082 player in partenza tra cui molti dei più forti al mondo. Ma di sognare non si finisce mai, ed allora ecco che dal mezzo della classifica tutto può ancora succedere e il suo stack può permettergli di avere ancora buon gioco nel Day5 che porterà al tavolo finale.

L’unico italiano ancora presente nel field dei 24 superstiti, non è però l’unico a gioire oggi. Lo spagnolo di casa Samuel Rodriguez può guardare tutti dall’alto dei suoi oltre 5 milioni di chips (più di 2 milioni sul secondo in gara Jonathan Karamalikis) e per lui la favola è ancora più entusiasmante. Studente proprio di Barcellona, Samuel potrà lottare per la conquista del più grande torneo mai giocato in Spagna che consegnerà una prima moneta da oltre 1 Milione di Euro, e il tutto al suo primo evento live mai giocato ottenuto semplicemente spendendo 100€  ad un torneo da 50€ rebuy su pokerstars. C’è margine per sognare un cambio di vita radicale per lui (di certo almeno quella pokeristica).

E nelle sue battute a fine giornata c’è tanta gioia ma anche tanta tranquillità : “Si ho avuto una giornata fantastica e credo di aver espresso un buon poker. Ora vorrei tanto finire nei primi nove, ma il mio piano per i prossimi giorni è semplicemente di vedere che succede domani. Voglio prenderla con calma e domani è un altro giorno..”.

La strada per lui si presenta spianata, ma il field è ancora temibile e ci sono parecchi player in gara che potrebbero approfittare della loro esperienza soprattutto nelle fasi più delicate. John Juanda è ancora lì, per quattro giorni costantemente tra i primi della classe, e di certo è lui uno dei principali indiziati per poter raggiungere la meta finale (nonostante al momento sia settimo con quasi 1/3 delle chips del leader spagnolo). Stesso discorso per Ilari Sahamies, sempre protagonista fino ad ora e in gran rush dopo il quarto posto ottenuto nel torneo Super High Roller da 50k€ di qualche giorno fa.

Italia a parte, non si può non fare anche un po’ di tifo per la bella francesina Lucille Cailly, che forse in molti ricorderanno nell’HU conclusivo del Grand Final EPT di Montecarlo lo scorso anno (che gli valse ben 1 Milione di euro e dove peraltro piazzammo anche un ottimo Sergio Castelluccio in quarta posizione). Ma non fatevi distrarre dai suoi occhioni o dalla sua chioma bionda perchè Lucille ha già dimostrato di saper tirare anche fuori le unghie (smaltate) quando serve.

Lucille Cailly

E a proposito di fanciulle terribili anche Fatima Moreira de Melo, dopo aver vinto nell’olimpiade di Pechino 2008 l’oro nell’Hockey su prato e dopo aver incasellato diversi piazzamenti importanti nel mondo poker, non si tirerà certo indietro per raggiungere l’importante obiettivo del tavolo finale. 800.000 chips per lei ma niente è ancora perduto.

Deve pensare più o meno la stessa cosa Roberto Romanello, che l’ EPT di Barcellona l’ha già vinto lo scorso anno (se è per questo ne aveva già vinto un altro anche a Praga) e non vorrà certo farsi mancare l’occasione di un “Back to Back” incredibile.

Sono tantissimi i motivi per seguire questa giornata verso il Final Table dunque, tanti i protagonisti annunciati e altrettanti quelli che invece riusciranno a sovvertire il pronostico. Quello che è certo, è che ci sarà parecchio da divertirsi. E chissà che dopo la vittoria di Lorenzo Sabato nell’Estrellas, il tricolore italiano non possa portare qualche altro bel sogno…

1 Samuel Rodriguez Spain 5,330,000
2 Jonathan Karamalikis Australia 3,085,000
3 Mikalai Pobal Belarus 2,745,000
4 Antonin Duda Czech Republic 2,054,000
5 Anton Sinel Romania 1,974,000
6 John Juanda United States 1,644,000
7 Ole Schemion Germany 1,571,000
8 Lucille Cailly France 1,431,000
9 Elias Gutierrez Hernandez Spain 1,290,000
10 Javier Piazuelo Spain 1,256,000
11 Joni Jouhkimainen Finland 1,161,000
12 Ilari Sahamies Finland 1,040,000
13 Mauro Canavese Italy 1,026,000
14 Aku Joentausta Finland 1,015,000
15 Mikolaj Zawadzki Poland 1,006,000
16 Fatima Moreira de Melo Netherlands 805,000
17 Alex Casals Spain 731,000
18 Anaras Alekberovas Lithuania 685,000
19 Ibon Merino Borbolla Spain 615,000
20 Roberto Romanello United Kingdom 497,000
21 Saveikis Algirdas Lithuania 488,000
22 Alain Roy France 445,000
23 Luis Rufas Spain 405,000
24 Morten Mortensen Denmark 392,000

 

Payout dei primi otto : 
1° 1,007,550
2° 629,700
3° 404,050
4° 301,750
5° 230,900
6° 178,400
7° 125,950
8° 76,100

Articoli correlati

Diventa nostro fan su Facebook, e ricevi i nostri aggiornamenti!

Lascia un commento

TI PIACE IL POKER?
Clicca su Mi Piace e diventa fan della più grande community italiana!

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari