Poker Live

Scritto da:

|

il 22 ott 2012

|

con 12 Like

Italian Poker Open – Trionfa Cristaudo nell’edizione dei record

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Italian Poker Open – Trionfa Cristaudo nell’edizione dei record

Area

Vuoi approfondire?

E’ il fisioterapista Giuseppe Cristaudo il vincitore dell’edizione dei record dell’Italian Poker Open. Il giocatore di Varese trionfa su un field di 1064 giocatori vincendo una prima moneta di 108.000 chf al termine di un tavolo finale in cui è stato chipleader incontrastato dalla prima all’ultima mano.

L’atto conclusivo di questa ottava tappa Ipo si apre con le eliminazioni degli ultimi due stranieri ancora in corsa.

Il primo a uscire è il rumeno Ioan Stetco, che nonostante lo stack risicato rilancia due piatti per foldare alle carte comuni, e poi va allin trovando Novara con coppia di assi.

E’ poi la volta del tedesco Heinsdorf: resta a tre bui chiamando con asso-donna da piccolo buio il push di Mosca che gira sei-nove e trova scala al river; subito dopo si ritrova dominato da Suriano nell’ allin della disperazione.

A questo punto sale in cattedra il parmense Max D’Amico, il più short alla partenza del tavolo finale, che inizia ad andare allin in cerca del double up e per due volte vi riesce partendo da sotto. Quando mette da sopra, invece, gli va male: pusha con asso-re il raise di Cristaudo che snappa con dieci-jack e trova un dieci grande come una casa al flop.

Arriva poi l’eliminazione del torinese Enrico Mosca: resta a meno di un buio chiamando da small blind con asso-quattro suited l’openpush di diciassette bui di Campagna che gira dieci-jack e trova il dieci in ultima strada. Poi esce la mano seguente contro Suriano.

Il ventitreenne di Andria, che gioca online col nick zizi89, inizia ad aggredire il tavolo e riesce a raddoppiare grazie all’ harakiri di Delfino Novara: il pensionato di Asti pusha lunghissimo con bilaterale al flop trovando l’avversario con set e nessun aiuto a turn e river.

Sempre Suriano giustizia Novara con un full al turn in una mano in cui fa foldare ad Antonino Campagna la mano migliore. “Goal sbagliato, goal subito”, si dice nel calcio:  in questo caso lo si può dire anche nel poker, visto che dopo questo fold Campagna è short, pusha asso-due e trova lo stesso Suriano con coppia di donne.

L’heads-up parte con Cristaudo in vantaggio 3:2. Il navigato Suriano prova a risollevare la testa, ma il fisioterapista di Varese si dimostra un osso più duro di quanto pensasse. Nella mano decisiva il ragazzo di Andria  pusha dieci-sei a picche da small blind. Cristaudo snappa con asso-donna a fiori: il board liscio sancisce la fine delle ostilità e di questa edizione Ipo che per il numero di iscritti è già negli annali.

 

Classifica:

1) Giuseppe Cristaudo – 108.000 chf
2) Davide Suriano – 68.200 chf
3) Antonino Campagna – 45.400 chf
4) Delfino Novara – 30.000 chf
5) Enrico Mosca – 23.390 chf
6) Massimiliano D’Amico – 17.100 chf
7) Tobias Heinsdorf – 13.700 chf
8) Ioanes Stetco – 10.100 chf

Articoli correlati

Diventa nostro fan su Facebook, e ricevi i nostri aggiornamenti!

Lascia un commento

TI PIACE IL POKER?
Clicca su Mi Piace e diventa fan della più grande community italiana!

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari