Saturday, Nov. 18, 2017

Poker Live

Scritto da:

|

il 14 Lug 2017

|

 

WSOP Main Event – Bolla scoppiata nel Day 3! Un ottimo Filippo Gandini guida gli azzurri ITM

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

WSOP Main Event – Bolla scoppiata nel Day 3! Un ottimo Filippo Gandini guida gli azzurri ITM

Area

Vuoi approfondire?

La bolla è scoppiata nel Main Event delle WSOP 2017 e ora può partire la lunga corsa verso il tavolo finale.

Stanotte si è giocato al Rio di Las Vegas il delicatissimo Day 3 del Main, dove tutti i giocatori superstiti si sono ritrovati finalmente in un’unica giornata.

Purtroppo tanti italiani sono stati eliminati in questo Day cruciale ma almeno nove dei nostri hanno piazzato la bandierina e sono ancora in corsa!

Abbiamo perso potenziali protagonisti come il n° 1 della Italy Money List, ovvero Mustapha Kanit. Si è arreso anche chi un braccialetto lo ha già vinto, come Davide Suriano.

Hanno salutato pure Walter Treccarichi, Antonio Scalzi e Brando Naspetti. la delusione sarà stata grande soprattutto per il toscano Naspetti, visto che figurava tra i migliori italiani di inizio giornata.

Qualcuno tra gli azzurri si dispera per aver gettato al vento un’occasione d’oro. Per esempio Paolo Massa scrive questo a freddo su Facebook:

 

 

Altri azzurri invece sono usciti per colpa di cooler imparabili. È il caso dello sfortunato Gianluca Irpino, bustato con full di jack contro full di assi. Irpino è finito ai resti su un board 3-9-A-J-A con J-J in mano. L’avversario ha mostrato A-J.

Enrico Mosca è uscito con Q-Q contro K-K mentre Salvatore Bonavena su Facebook ha raccontato di essere uscito con Q-Q contro J-J per colpa di un J al turn!

 

 

La bolla si è rivelata piuttosto sofferta, finché alla fine Quan Zhou e Roger Campbell sono usciti quasi contemporaneamente.

Zhou è uscito in una mano interessante contro Davidi Kitai. I due sono finiti ai resti al river su un board 10J10 7 K. Zhou ha pushato 376.000 con A9 e Kitai ha snappato con KK!

Campbell è finito ai resti invece con AK su un flop 972 tutto a cuori. L’oppo Kenny Shih ha girato Q10. Turn e river non hanno regalato altri cuori.

Zhou, dopo una sorta di mano di spareggio disputata contro Campbell, ufficialmente è uscito nella posizione 1.085 guadagnandosi il ticket per il Main WSOP del 2018.

Come potete immaginare c’è stata tanta confusione in sala; lo testimoniano questi tweet ufficiali un po’ discordanti:

 

 

La giornata è giunta così al fatidico momento delle buste, con qualche giocatore talmente short da avere soltanto due ante in dote!

Per fortuna c’è qualcuno dei nostri che può ritenersi molto soddisfatto. Pensiamo a Filippo Gandini, che ha imbustato oltre 1 milione di chips!

Sorridono anche Alessandro Minasi a 610k e Dario Delpiano (qualificatosi al Main su Snai!) a 428k.

Sergio Castelluccio non è più ai piani altissimi della classifica ma comunque è ancora dentro, così come altri big del calibro di Dario Sammartino e Max Pescatori.

La media è di circa 333k e si ripartirà alle 11:00 locali (le 20:00 in Italia) dai bui 3-6k del 16esimo livello. Ecco il count degli italiani superstiti:

 

  • Filippo Gandini – 1.103.000
  • Alessandro Minasi – 640.000
  • Dario Delpiano – 428.000
  • Dario Sammartino – 361.000
  • Sergio Castelluccio – 310.000
  • Max Pescatori – 242.000
  • Alessandro Borsa – 187.000
  • Flaminio Malaguti – 162.000
  • Angelo Cusinato – 98.000
  • Mariano Cafagna – 86.000

 

Tra i migliori del count ufficioso c’è il belga Kenny Hallaert al suo terzo ITM consecutivo nel Main WSOP, come racconta lui stesso su Twitter:

 

 

Il field si è ridotto dai 2.572 di inizio giornata ai 1.084 premiati che possono contare su un cash minimo di 15.000$. Tutti però sognano ovviamente la prima moneta da oltre 8 milioni!

Ecco la top ten ufficiale del count con Patrick Lavecchia al comando dei rounders qualificati al Day 4:

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari