Tuesday, Oct. 23, 2018

Poker Live

Scritto da:

|

il 12 Giu 2018

|

 

WSOP – Negreanu chiude 3° nell’Eight Game Mix! Braccialetti a Jeremy Wien e Philip Long

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

WSOP – Negreanu chiude 3° nell’Eight Game Mix! Braccialetti a Jeremy Wien e Philip Long

Area

Vuoi approfondire?

Due braccialetti importanti sono stati consegnati stanotte al Rio di Las Vegas.

Il primo lo ha vinto Jeremy Wien, un trader di New York che per molte estati è volato alle WSOP con un sogno, ora diventato realtà.

Il secondo è finito al polso dell’inglese Philip Long, che nell’Eight Game Mix ha avuto la meglio anche sul terzo classificato Daniel Negreanu!

Nel frattempo l’italiano Sergio Benso avanza nel MARATHON. Ecco tutti i dettagli…

 

Event #20: Big Blind Antes $5,000 NL Hold’em

Jeremy Wien avrebbe dovuto essere a lavorare mentre shippava un braccialetto da 537.710$ alle WSOP. Il trader di New York ha però prolungato la sua trasferta a Las Vegas e ha fatto bene, visto che si è imposto tra 518 entries nel Big Blind Antes da 5mila dollari di buy-in. Pensate che sua moglie lo ha raggiunto domenica per portagli degli abiti di ricambio per il final table.

Wien a caldo ha commentato: “È surreale. Io non faccio questo per vivere ma vengo alle WSOP ogni estate per fare qualche torneo. Una volta ho sfiorato un tavolo finale e niente di più. Non mi sarei mai aspettato che il mio sogno diventasse realtà. Mi sono immaginato tante volte il mio discorso nella cerimonia del braccialetto“. Sulla sua visione del gioco dice: “La componente matematica nel poker è un po’ sopravvalutata, c’è molta psicologia in realtà“.

Wien ha avuto la meglio sul runner-up David Laka, 21enne spagnolo che vive a Londra, dopo un epico heads-up. La mano finale ha visto i due finire ai resti su un flop J-8-2 con due cuori a terra. Laka ha girato Q-Q contro A-A di Wien. Turn 3 e river 6 hanno fatto partire i titoli di coda.

Ancora una volta Shawn Buchanan ha dovuto rinunciare al suo primo braccialetto in carriera, arrendendosi in sesta posizione.

 

Event #22: $1,500 Eight Game Mix

Il 29enne inglese Philip Long ha incassato 147.348$ e si è messo al polso il braccialetto di questo Eight Game Mix, dopo aver regolato in heads-up Kevin Malis.

Spicca ovviamente il terzo posto di Daniel Negreanu, che ha salutato tutti poco dopo il quarto classificato John Racener.

L’evento ha registrato in tutto 481 entries e un montepremi da 649.350 dollari. In 73 sono andati ITM (compreso il nostro Alessio Isaia, 65°).

 

Event #24: $2,620 THE MARATHON NL Hold’em

Sono 1.479 i giocatori che hanno preso parte al Day 1 di questa ricca maratona pokeristica. Tra loro in 706 sono riusciti a imbustare chips.

La late reg è ancora aperta ma nel frattempo Pablo Fernandez Campo ha accumulato la bellezza di 230.900 pezzi appena dietro a Joshua Smith (234.800 per lui).

A impreziosire il field c’è gente come Olivier Busquets (con 148.000), Ben Heath (142.500), Scotty Nguyen (133.000), Gaelle Baumann (131.600), Faraz Jaka (119.000), Andre Akkari (68.500), Martin Jacobson (63.200), Jesse Sylvia (53.700), Kristen Bicknell (51.400), Cate Hall (47.900) e Dzmitry Urbanovich (47.100).

Per quanto riguarda gli azzurri, a quanto pare è passato il solo Sergio Benso con 39.000 di stack. A mezzogiorno il gioco riprende con il Day 2.

 

Event #25: $1,500 Seven Card Stud Hi-Lo 8 or Better

Chiudiamo il nostro report con il 25esimo Day 1 di queste Series, dove Eli Elezra è stato nuovamente grande protagonista.

Elezra ha imbustato 71.500 pezzi al tavolo. Davanti a lui ci sono pochi nomi: Ryan Himes (con 71.600), Trent Gundrum (72.000) e il chip leader Max Hoffman (78,700),

Circa 190 giocatori su 596 entries si sono guadagnati un seat per il Day 2. La bolla scoppierà a 90 left e la prima moneta vale 173.528 dollari.

Possiamo citare tra i superstiti pure Nick Kost (49.600), Matt Savage (46.700), John Holley (38.900), Brian Hastings (37.400) e Frankie O’Dell (37.000).

Sono stati bustati invece i vari Chris Vitch, Phil Hellmuth, Phil Ivey, Daniel Negreanu, Benny Glaser, Chris Ferguson e Justin Bonomo. Il gioco riprende alle 14:00 locali.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari