Thursday, Jan. 17, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 9 Gen 2019

|

 

PSPC – Sfuma il sogno azzurro nel Day 3! Kanit e Benelli si schiantano entrambi contro i Kappa

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

PSPC – Sfuma il sogno azzurro nel Day 3! Kanit e Benelli si schiantano entrambi contro i Kappa

Area

Vuoi approfondire?

Il sogno azzurro al PSPC delle Bahamas è terminato purtroppo al Day 3.

Possiamo consolarci con le tre bandierine piazzate dai nostri connazionali che ieri hanno superato con successo almeno la fase della bolla.

Il migliore dei nostri, come prevedibile, alla fine è stato Mustapha Kanit. L’italiano più vincente del poker live si è presentato con il 2° stack e ha chiuso al 56° posto finale.

Tutta colpa di uno showdown a tre nel quale il tedesco Vogelsang ha pushato 300.000 con AQ e Kanit ha messo 515.000 gettoni da CO con AK. A coprirli entrambi ci ha pensato Koonce forte dei suoi KK. Un board 8-4-J-9-5 non ha concesso scoppioni. Kanit si deve accontentare di 56.800 dollari.

La stessa cifra si è meritato il toscano Andrea Benelli, uscito 67° quando ha girato KQ contro KK di Marc Rivera. Anche qui il board (J-4-9-9-J) ha aiutato ben poco.

Filippo Filardo si è aggiudicato invece il premio minimo da 25.540 dollari con il suo 154° posto. Complimenti comunque a tutti loro che hanno vissuto una grande esperienza!

Ora in gioco al PSPC di Nassau restano 38 giocatori a caccia del tavolo finale. In testa al count troviamo una coppia che sta sopra il muro dei quattro milioni di chips. La coppia è formata dall’americano Scott Baumstein e dal britannico Yiannis Liperis. Parlerà inglese dunque il vincitore di questo storico torneo da 25mila euro di buy-in e 1.039 entries? È ancora presto per dirlo.

Baumstein intanto dice: “Ho scelto un buon torneo per runnare bene. Ho fatto chips tutto il giorno. Alla fine ho perso una mano grossa ma poi ho vinto un flip importante contro Farid Jattin. È stata la mano più grossa del torneo fin qua, da quel che ho capito“. Nel colpo Q-Q ha tenuto in effetti contro A-K dopo che Baumstein ha chiamato il push avversario in 5bet.

Nel frattempo resistono nel field anche nove vincitori di Platinum Pass. Il migliore tra questi qualificati è lo spagnolo Ramon Colillas, quinto nel count. Non si può definire una favola alla Cenerentola invece quella del bielorusso Mikita Badziakouski, dentro con 1.910.000 di stack.

Il gioco riprende sempre alle 12:00 locali (le 18:00 italiane) con i bui saliti a 25/50k (ante 50k). Vi invitiamo ancora a seguire lo streaming dalle 18:30 italiane e vi lasciamo con la top 10 del count provvisorio:

 

Scott Baumstein (US) – 4,240,000
Yiannis Liperis (GB) – 4,210,000
Julien Martini (FR) – 3,250,000
Louis Boutin (CA) – 3,040,000
Ramon Colillas (ES) 2,895,000
Luigi Knoppers (NL) – 2,715,000
Jack O’Neill (GB) – 2,525,000
Jason Koonce (US) – 2,235,000
Luke Marsh (GB) – 2,065,000
Marc Perrault (CA) – 1,935,000

 

 

Nel frattempo a Nassau si sta giocando anche un Single Day High Roller da 25mila dollari di buy-in e 75 entries (compresi 25 re-entries) che non ha mantenuto fede al proprio nome: sono rimasti dentro Sean Winter e David Peters a fine Day 1. Chi la spunterà tra i due? Non sono bastati 22 livelli per capirlo. Winter può contare su 5.120.000 chips contro le 2.380.000 di Peters. In palio c’è un primo premio da quasi mezzo milione di dollari…

 

1° – TBD – 495,210$
2° – TBD – 352,040$
3° – Jack Salter (UK) – 230,500$
4° – Rainer Kempe (Germania) – 177,380$
5° – Ivan Luca (Argentina) – 140,460$
6° – Steve O’Dwyer (Irlanda) – 109,840$
7° – Stanley Choi (Hong Kong) – 86,440$
8° – Igor Kurganov (Russia) – 67,520$
9° – Byron Kaverman (USA) – 51,320$
10° – Erik Seidel (USA) – 45,020$
11° – Alex Foxen (USA) – 45,020$

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari