Wednesday, Aug. 20, 2014

Poker Live

Scritto da:

|

il 2 dic 2011

|

con 0 Like

Poker Grand Prix – Inarrestabile Rocco Palumbo, suo l’Omaha

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Poker Grand Prix – Inarrestabile Rocco Palumbo, suo l’Omaha

Area

Vuoi approfondire?

Saint Vincent -Primo canonico appuntamento con il torneo di Omaha Pot Limit per la quarta e penultima del Poker Gran Prix, che torna nella sua cornice storica del Casinò di Saint Vincent. A pagare un buyin di 550 + 50 euro sono stati in 30 giocatori, numero ridotto rispetto ad altre edizioni ma con un livello qualitativo di tutto rispetto.

Al temrine di 21 livelli è uno straordinario Rocco “Roccoge” Palumbo ad alzare al cielo il trofeo e intascare i 5.800 euro di prima moneta. Una cavalcata quella del ligure sponsorizzato Winga poker che non ha avuto ostacoli, grazie alle indisscusse skill, unite ad un rush di carte che lo hanno accompagnato per l’intero arco del torneo.

Tra gli amanti delle quattro carte, hanno preso posto al tavolo alcuni volti noti del circuito, a partire dal capitano del team pro di Gdpoker Max Pescatori, passando per il neo pro Jackson Genovesi, Daniele Amatruda, finao ad arrivare a Dario De Toffoli uno dei maggiori teorici itlaiani di giochi.
Ed è proprio De Tottoli tra i primi ad abbandonare il torneo, già verso la fine del quinto livello di gioco, vittima di un full over full imparabile.

Qualche giro d’orologio più tardi è la volta di Jackson Genovesi e Max Pescatori. Se per il primo, sono le poche chip a costringerlo ad un raddoppio disperato andato storto, per il capitano di GDpoker, l’eliminazione si materializza in due mosse: nella prima, forza il colpo con top pair e gutshot di scala contro l’oppo in open ended straight draw chiusa al river, nella succesiva e fatale, invece, si trova ai resti al flop con 88 contro un set di kappa.

La zona bolla, con cinque giocatori certi di entrare “in the money”, si avvicina e con essa comincia la cavalcata trionfale di Rocco Palumbo che prende in mano le redini del torneo facendosi carico di un’eliminazine via l’altra.

Dopo l’uscita di Max Forti – altro habitué del circuito live italiano – a ridosso dei premi, è il giovane Lorenzo Moreo a finire sotto le grinfie di “Roccoge” e a “sbollare” l’Omaha. I suoi American Airlines spinti in allin preflop, nulla posssono contro il full house chiuso al river dal ligure.

Non pago, Palumbo continua a macinare chip e player out: Angelo Rossetti e “Rinoraise” Sallustro devono alzare banadiera bianca sotto i suoi letali colpi, così come Marco Brugo ottimo terzo per 2.200 euro di premio.

Il runner up dell'Omaha, Paolo Carli

Spettacolare e ricco di clpi di scena il testa a testa finale, tra un Palumbo ampiamente chipleader, e un Paolo Carli che per un attimo ha fatto tremare le sicurezze del pro di Winga poker quando grazie ad una serie di raddoppi è riuscito a ribaltare la situazione balzando in vetta al chipcount.

Le sue speranze, però, durano ben poco ed è un cooler, AK62 vs KK878, a riconsegnare nelle mani di Palumbo le chiavi del successo che giunge qualche mano più tardi. L’epilogo per Palumbo non poteva che avvenire con la più forte starting hand possibile, AA, che regge fino al river opposta ad QT37 di Carli al quale si prospetta solo un draw di scala sul flop.

Si chiude dunque l’anteprima della quarta tappa griffata GDpoker, in attesa dell’evento clou di domani, il torneo Master con un buyin da 1.650  euro e che vedrà sicuramente ai nastri di partenza nomi illustri, da sempre garanzia di spettacolo nella sala “evolution” del Casinò della Vallèe.

L’appuntamento e per domani alle ore 14.00 sulle pagine di Italiapokerforum, per seguire in diretta il blog live che vi racconterà via via tutte le fasi cruiciali del torneo.

Classifica finale e payout:

1    Rocco Palumbo    €5.800,00
2    Paolo Carli    €3.650,00
3    Marco Brugo    €2.200,00
4    Angelo Rossetti    €1.600,00
5    Pellegrino Sallustro    €1.300,00

Diventa nostro fan su Facebook, e ricevi i nostri aggiornamenti!

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari