Saturday, Oct. 21, 2017

Poker Live

Scritto da:

|

il 21 Mag 2012

|

con Like

Alberigo Emilio comanda i 25 left dell’evento deep delle ISOP

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Alberigo Emilio comanda i 25 left dell’evento deep delle ISOP

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

Nova Gorica- Sono 143 i giocatori a tornare ai tavoli per il Day2 del Deep Event delle ISOP 2012. Il gruppo è capitanato da Francesco D’Ercole che possiede un imponente stack di oltre tre volte l’average ma che purtroppo non riesce a raggiungere la zona premi.
I livelli in questa seconda giornata di giochi crescono fino a 50 minuti, aumentando ulteriormente la giocabilità.

Buon inizio per Sara Viozzi che riesce ad incrementare il suo stack portandosi nelle zone alte del count e riesce a mantenersi nelle posizioni nobili nel chipcount per tutta la giornata, stessa cosa vale per Giorgio Silvestrin che, nonostante lamenti le poche mani giocabili ricevute, riesce comunque ad incrementare le sue chips con continui furti e giunge a premi uscendo poco dopo lo scoppio della bolla. Soffre Cainelli che si vede scoppiare gli assi in un monster pot dove l’avversario chiude una fortunata scala runner runner, ma poi risale raggiungendo i premi e tornerà a giocare per la vittoria nell’ultima giornata. Amministrano lo stack Paolo Della Penna e Meoni: il primo riesce ad incrementare nelle fasi finali di giornata le sue chips, mentre il secondo è il primo ad abbandonare dopo lo scoppio della bolla. Migliore tra i professionisti, Juri Naponiello, che grazie ad un colpo di fortuna elimina Federico Petruzelli, perde in sequenza diverse mani ritrovandosi corto, ma poi risale la china fino a trovarsi nuovamente parecchio sopra average. La partecipazione di un field prevalentemente amatoriale fa sì che ai tavoli ci siano spesso tanti player con stack ridottissimi che non vogliono saperne di metterle tutte in mezzo: troppo importante riuscire a piazzare quella che magari potrebbe essere la prima bandierina. Alla fine gli out si susseguono e lo scoppio della bolla arriva. Il sempre ingrato ruolo di bubble-man tocca allo sloveno Edis Bebic che, molto sportivamente, saluta i suoi avversari tutti a premi e si presta con massima serenità alle foto di rito: su questo gli italiani, hanno purtroppo ancora molto da imparare.

Il day2 si chiude al termine del 24° livello e i 25 rimasti, comandati dal chipleader Alberigo  Emilio, torneranno ai tavoli domani a partire dalle ore 14, per contendersi il titolo di campione ed una prima moneta di ben 25.000€

 

Partito in giornata anche il terzo evento della kermesse: il campionato italiano under25 da 130+20€. L’iscrizione è aperta a tutti, ma alla fine dell’evento sarà decretato campione il migliore piazzato con età inferiore ai 25 anni. Il torneo ha visto la partecipazione di 88 giocatori. Podio tutto rosa per questo evento nel quale trionfa Giulia Cocola sulla runner up, Silvia Volpin. Terzo gradino del podio per Francesca Pacini che conferma lo stato di forma dell’ultimo periodo.

 

Appuntamento fissato per domani a partire dalle ore 14 per il blog in diretta live su Italiapokerforum, dove seguiremo la conclusione dell’evento deep e lo shootout da 270+30€.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari