Thursday, Jul. 31, 2014

Storie

Scritto da:

|

il 9 ago 2012

|

con 27 Like

Kara Scott – La ricerca della serenità nelle sue vacanze italiane

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Kara Scott – La ricerca della serenità nelle sue vacanze italiane

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

Uno dei volti più amati e piacevoli del mondo del poker, è certamente quello pulito e solare di Kara (May) Scott.  L’abbiamo vista spesso come presentatrice nei WPT grazie alla sua collaborazione con Party Poker, ma per chi ha buona memoria anche qualche tempo prima sul satellitare di Sky Poker come presentatrice ufficiale del circuito EPT. La bella canadese, ormai da tempo residente a Londra, è però anche una buona giocatrice, tanto da vantare vincite per oltre 500.000$ in carriera.

Quello che traspare in lei, per chi ha avuto la fortuna di vederla di persona, è un’incredibile serenità nel suo atteggiamento. Sembra davvero piacerle quello che fa, forse per questo le cose gli riescono così bene. Nei discorsi che le ho sentito fare, dava poi anche l’idea di essere una persona particolarmente profonda, quasi distante dall’icona glamour che il suo ruolo imporrebbe. La cosa ovviamente non fa che aumentare la stima verso di lei.

Fino a qualche tempo fa era legata ad un altro player del mondo poker, Brian Townsend, ma dopo l’ultima trasferta a Las Vegas durante le WSOP 2012 pare che invece sia proprio un player italiano ad aver fatto breccia nel suo cuore. E’ Giovanni Rizzo, recente acquisto del Team di GD Poker. Nulla o quasi però i due vogliono rivelare sulla loro vita privata, altro segno positivo per entrambi (nell’ultimo WPT di Venezia provai a chiedere a Gio qualcosa ma la risposta fu un canonico “Posso solo dire che sto Molto bene” che può anche bastare).

Kara Scott

Ecco allora che un bellissimo post nel blog di Kara, ci rivela come l’Italia stia diventando un luogo sempre più importante per la canadese. Raccontandoci anche  uno spezzone molto emozionante della sua fanciullezza.

“Per la prima volta dopo anni, sto vivendo una vera vacanza estiva. Quando ero ragazzina attendevo sempre con ansia la fine della scuola. Contavo le ore che mi separavano dal momento in cui avrei avuto tutta l’estate davanti a me in totale libertà. Allora abitavo in un vero paradiso per i bambini, un lembo di terra verde con chilometri di bosco fitto. Non c’è mai stato modo di annoiarsi allora. Avevo la fortuna di avere altri ragazzi della mia età nelle fattorie vicine, per cui spesso preparavamo provviste per tre giorni, prendevamo i nostri cavalli e ci accampavamo al lago. Il tutto in completa libertà e senza genitori in giro. 

Inventavamo pazze storie nella nostra mente e vivevamo tutto come una grande avventura. Salivamo sull’albero più alto per vedere sempre più lontano, immaginavamo che arrivassero predoni all’orizzonte e allora ci preparavamo a riceverli costruendo muri e preparando sassi e bastoni come armi. Poi si finiva tutti sdraiati sul prato a notte fonda per vedere un cielo stellato meraviglioso”.

Ed arriviamo ad oggi, dove Kara rievoca questi ricordi del passato proprio nella nostra Italia. In Calabria.

“Mi auguro che questo tipo di vacanze esistano ancora per i bambini di oggi. Io sono rimasta sorpresa nello scoprire che per me tutto questo esiste ancora, e l’ho trovato proprio questa estate qua, nell’interno della Calabria. Mi sento un po’ come quando si partecipa ad una di quelle feste interminabili. Ogni giorno ti svegli e trovi sempre intorno i tuoi amici e compagni di avventura con cui puoi passare ore e ore a fare nulla. Solo raccogliere fichi e mangiarne quanti più possibile fino a stare male.  E poi come allora rimanere fino a tarda notte a guardare le stelle con le voci e le risate in sottofondo a fare da colonna sonora.

E’ una vera beatitudine che quasi non ricordavo più esistesse”.

Chi lavora da sufficiente tempo all’interno del mondo poker (sia esso grinder, player live o media), sa benissimo quanto questo ambiente sia logorante e alienante per tanti motivi. Per cui mi raccomando, ogni tanto spegnete il vostro PC e fate come Kara, sedetevi su un prato “a rimirar le stelle” …

Articoli correlati

Diventa nostro fan su Facebook, e ricevi i nostri aggiornamenti!

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari